rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Calcio

Casarano ospite del Sorrento, Matino all'esame Lavello

Trentunesimo turno di Serie D girone H che vede il Nardò impegnato in Lucania contro la seconda della classe Francavilla In Sinni

LECCE – Prosegue il tour de force per le formazioni del girone H di Serie D che nella giornata di domani, domenica, dovranno far fronte al terzo impegno negli ultimi otto giorni. Sfide esterne per Nardò e Casarano rispettivamente contro Francavilla e Sorrento, la Virtus Matino ospita il Lavello in occasione della trentunesima giornata di campionato.

Nardò, in Lucania per rispondere presente

In settimana è giunto il terzo pareggio consecutivo in casa contro la Virtus Matino per 0-0: un finale seguito dai fischi dei sostenitori neretini. Il Nardò è sempre più in difficoltà, a testimoniarlo è la fatica fatta dai granata nello spiccare il volo e agganciare la griglia play out, ad oggi distante una sola lunghezza. Con 28 punti all’attivo i salentini siedono in penultima piazza: non trovano il successo da poco meno di un mese, ovvero dal 2-3 esterno contro il Team Altamura dello scorso 9 marzo. Nella giornata di domani affronteranno la seconda della classe, il Francavilla In Sinni, che nonostante il grande cammino negli ultimi tempi sembra dover fare fronte ad alcune difficoltà, che non hanno comunque compromesso il secondo posto grazie al convulso percorso del Bitonto. Con 58 punti a nove giornate dal termine i sinnici sognano di confermarsi nella griglia play off, con la vetta distante ormai otto lunghezze: nell’ultimo turno hanno pareggiato in extremis per 1-1 al “Capozza” contro il Casarano.

Casarano a Sorrento per staccare sulle dirette concorrenti

Lo Stadio “Italia” di Sorrento rievoca brutti ricordi per il Casarano – 7-0 rifilato dai costieri due stagioni fa dal team allenato allora da Leonardo Bitetto. A distanza di due annate gli scenari sono variati, e il Sorrento sembrerebbe esser tornato a fare le cose in grande grazie a un’ottima stagione che lo vede presidiare l’ottava piazza con 44 punti a pari merito con la Casertana, e a sole quattro lunghezze dai play-off. I campani sono reduci da due risultati utili, e apriranno le porte del loro impianto al team condotto da Monticciolo che, dopo la sconfitta nel derby contro il Brindisi, mercoledì è tornato a fare punti in casa contro il Francavilla. Per i rossazzurri i soli quattro punti di vantaggio sulla griglia play out non sono un distacco significativo, pertanto il tecnico e la società desiderano uno sforzo finale da parte degli atleti che possa condurre il club alla salvezza matematica.

Il  Matino ci crede ancora, sfida al Lavello

Sfida chiave in ottica salvezza anche per la Virtus Matino del tecnico Branà, fanalino di coda che ha dimostrato di non essere mai domo, in particolar modo in queste ultime uscite stagionali. A otto giornate dal termine e con una gara da recuperare, i biancazzurri sperano di recuperare gli otto punti che li vedono distanti dai play out, in particolar modo dal Bisceglie. Si tratta di un percorso arduo per i salentini che domani ospiteranno al “Comunale” di Ugento il Lavello, compagine anch’essa desiderosa di punti salvezza. Se i salentini sono reduci da tre risultati utili di fila, i lucani hanno sete di riscatto in quanto non vincono da cinque turni e sono reduci da ben quattro sconfitte di fila, per ultima la rocambolesca per 3-2 contro la Casertana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casarano ospite del Sorrento, Matino all'esame Lavello

LeccePrima è in caricamento