rotate-mobile
Calcio

Città di Gallipoli, esordio vittorioso: Santa Maria Cilento battuta per 1-0

La formazione guidata dal tecnico Alessandro Carrozza torna a casa con i primi punti della stagione, grazie al gol segnato da Artigas nella ripresa

Buona la prima per il tecnico Carrozza e i suoi ragazzi, che espugnano lo stadio “Carrano” di Castellabate e, grazie alla rete del neoacquisto Artigas, battono il Santa Maria Cilento e conquistano i primi tre punti stagionali.

I giallorossi scendono in campo con il consueto 3-5-2: la porta è affidata al classe 2004 De Donno, complice anche la squalifica di Passaseo. Il terzetto difensivo è composto da Bianco, Fruci e Trinchera, mentre sulle corsie esterne hanno agito Anzano a sinistra e Benvenga a destra. Centrocampo molto folto formato da Scialpi, Ranieri e Miggiano; in attacco, proposto il tandem offensivo Artigas-Tommasone. 
Primo tempo poco ricco di emozioni: da segnalare solamente la punizione di Scialpi (che colpisce in pieno la barriera) e quella battuta dai padroni di casa, che però non centra lo specchio della porta e non impensierisce De Donno. In pieno recupero, ci riprova capitan Scialpi dai 40 metri, ma il tiro è debole e Fezza blocca con facilità. Allo scadere, una punizione al limite dell’area per i campani costringe De Donno ad intervenire con una parata plastica, mettendoci una pezza. 

Secondo tempo molto più movimentato, con il vantaggio del Gallipoli che arriva al 50: cross molto insidioso di Benvenga dalla destra, il pallone nella mischia viene addomesticato da Artigas, che fa partire il destro e batte Fezza. Cambia il tabellino, è 0-1 per i giallorossi.
Al 56’ sono ancora pericolosi i “galletti”: questa volta è Artigas a far partire il cross, preciso sulla testa di Miggiano che però manda il pallone alto sopra la traversa. Doppia sostituzione per i gallipolini al 22’: escono Miggiano e Tommasone ed entrano, rispettivamente, Sansò e Bacca. 
Dopo tre minuti altra conclusione dei giallorossi con Ranieri che, su un cross di Anzano dalla sinistra, impatta bene il pallone ma lo spedisce sopra la traversa. 
Il Santa Maria Cilento cerca di inserire forze fresche dalla panchina, per cambiare l’andazzo del match: mister Ferullo schiera in campo Ferrigno e Formisano per Gassama e Anzillotta, che entrano molto bene in partita.

Da questo momento in poi, un colpo di testa da calcio d’angolo di Campanella e un tiro di Persano cercano di suonare la carica nei padroni di casa, ma nessuna delle due conclusioni riesce a impensierire De Donno. Al minuto 82 esce il “man of the match” Artigas, per lasciar spazio al classe 2004 Montagnolo; da segnalare al 39’ un colpo di testa pericoloso da parte del difensore Ferrante, con il pallone che va fuori di poco.Dopo cinque minuti di recupero, arriva il triplice fischio dell’arbitro: sorride Carrozza, che se ne va dalla Campania con i primi tre punti stagionali del suo Gallipoli. La strada sembra essere quella giusta per i giallorossi.

TABELLINO

Santa Maria Cilento - Gallipoli Calcio | Tabellino del Match

Santa Maria Cilento (3-5-2): Fezza; Ferrante, Coulibaly, Campanella; Gassama (Ferrigno, 27' st) Cocino, Nicoletti, Mudarisu (Catalano, 15' st), Maio; Anzillotta (Formisano, 27' st), Persano (Gaeta, 37' st).
A disposizione: Guerra, Borgia, Di Cristina, Maiese, Bonfini.
Allenatore: Ferullo

Gallipoli (3-5-2): De Donno; Bianco, Fruci, Trinchera; Anzano (Piscopiello, 41' st), Ranieri, Scialpi, Miggiano (Sansò, 22' st), Benvenga; Tommasone (Bacca, 22' st), Artigas (Montagnolo, 37' st).
A disposizione: Ferilli, Marocco, Lanciano, Quarta, Nestola,
Allenatore: Carrozza
Marcatori: Artigas (5' st); 
Recupero: 3' pt; 5' st;
Ammonizioni: Benvenga, Bianco, Piscopiello, Ferrante;
Espulsioni: /

Fonte: comunicato ufficiale Città di Gallipoli

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Gallipoli, esordio vittorioso: Santa Maria Cilento battuta per 1-0

LeccePrima è in caricamento