rotate-mobile
Calcio

Dellino pareggia in extremis a Nola: buon pari del Casarano

Un tempo per parte e tanti rimpianti per i padroni di casa: terzo risultato utile consecutivo per il team di Monticciolo che esce momentaneamente dalla griglia play out

CASARANO – Pareggio esterno del Casarano nella giornata di ieri, mercoledì, sul campo del Nola in occasione del trentacinquesimo turno di Serie D girone H. Un 1-1 raggiunto in extremis grazie alla rete di Dellino, il quale ha evitato la peggio per la banda di Monticciolo che trova il terzo risultato utile di fila. Dopo un primo tempo di stampo rossazzurro, nella ripresa sono i campani a dominare e a sfiorare il raddoppio a più riprese, ma senza mai finalizzare. Ora il Casarano siede fuori dalla zona play out con un solo punto di vantaggio sulla Mariglianese.

Ospiti pericolosi dopo un solo giro di lancetta: sugli sviluppi di un corner Santarcengelo colpisce a botta sicura sul secondo palo, sfera che termina al lato di poco. Al 10’ rischio di Iannì che su pressing dell’attaccante avversario perde la sfera, ma nulla di fatto. Al 12’ altra grande occasione per il Casarano, Atteo servito in area calcia a botta sicura, risponde presente l’estremo difensore di casa. Nola quasi mai pericoloso, dopo la mezz’ora i salentini continuano a spingere, e Vitofrancesco da calcio di punizione costringe Cappa a rifugiarsi in angolo. Ciononostante è il Nola a passare in avanti al primo affondo: calcio piazzato da centrocampo, uscita sconsiderata di Iannì che permette a Figliolia di agganciare e deporre in rete la sfera. Si chiude così il primo tempo, 1-0 Nola con tanti rimpianti per gli ospiti incapaci di finalizzare.

Seconda frazione diversa dai primi 45’, con il Casarano che fatica a proporsi in avanti e il Nola che ne approfitta e si rende pericoloso su due calci di punizione. Prima Ruggiero vede deviata in angolo la sua traiettoria, poi Zito chiama all’intervento in tuffo Iannì. Al 75’ grande occasione per i padroni di casa, con D’Angelo che in solitaria si libera in area ma poi calcia alto. Si risveglia il Casarano che al 78’ risponde presente con un tiro da fuori di Santarcangelo, palla di poco al lato. Il Nola reagisce, prima D’Angelo si fa murare da Iannì, poi a porta sguarnita Staiano non trova il gol. Poco dopo è lo stesso che a tu per tu con Iannì spedisce al lato ed  è così che a centoventi secondi dal fischio finale il Casarano pareggia i conti: cross di Vitofrancesco, Dellino di testa infila Cappa, gol che vale l’1-1 finale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dellino pareggia in extremis a Nola: buon pari del Casarano

LeccePrima è in caricamento