rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Calcio

Derby storico tra Casarano e Matino. Nardò ospita la Casertana

Sfide interessanti e avvincenti nel sesto turno del campionato di Serie D girone H

LECCE – Andrà in scena nella giornata di domani, domenica, il sesto turno del campionato di Serie D girone H. Non ci sarà da annoiarsi in quanto si disputerà per la prima volta nella storia l’interessante derby tra Casarano e Virtus Matino; il Nardò, invece, ospiterà la Casertana per dar vita ad un altro big match.

Un derby inedito

Dopo quello della terza giornata tra Nardò e Casarano, che vide i rossazzurri trionfare di misura al “Giovanni Paolo II”, domani si disputerà il secondo derby della provincia con la neopromossa Virtus Matino ospite al “Capozza” della banda di Calabuig. Sfida inedita e mai disputata prima, fattore che giocherà un ruolo importante in ottica emozionale. Alla ricerca del riscatto il Casarano, sesto in classifica con 9 punti all’attivo, che dopo aver convinto con i successi su Gravina, Nardò e Cerignola, nella scorsa giornata si è arreso alla Casertana causa il gol di Favetta su penalty. Ospiterà tra le mura amiche il Matino che in trasferta ha vinto contro il Sorrento e perso contro il Nola, senza mai vincere tra le mura amiche con tre pareggi per 1-1 contro San Giorgio prima, Molfetta poi ed infine Fasano.

Per il Matino alla vigilia ha commentato il match mister Branà, dichiarando: “Domani affrontiamo una squadra blasonata, sarà importante contenerli e tentare di fargli male approfittando delle loro disattenzioni. Il fatto che questo derby non si sia mai giocato non deve influenzare in negativo la squadra, ma senza dubbio sarà emozionante. I ragazzi dovranno scendere in campo con la giusta determinazione e voglia, per far felice la società che si è spesa molto negli anni precedenti per raggiungere questo traguardo, ma anche per i tifosi che seppur lontani dal rettangolo verde ci supportano quotidianamente”.

Non solo Branà, bensì anche capitan Damian Salto ha speso qualche parola alla vigilia del derby: “Sarà una gara molto interessante e tosta, siamo consapevoli dell’avversario che affronteremo e dei giocatori che ne fanno parte. Ciononostante faremo la nostra partita con umiltà e coraggio, il nostro punto di forza è quello di non mollare mai. Mi auguro che il settore ospiti sia gremito di tifosi matinesi”.

Quattro i punti che separano Casarano e Virtus Matino, la gara avrà inizio alle ore 15 e sarà diretta da Nicolò Rodigari della sezione di Bergamo.

Il Nardò ospita la Casertana

Il Nardò, dopo esser tornato a fare punti nel big match casalingo di domenica scorsa contro il Bisceglie pareggiando in extremis grazie ad un autogol, si appresta a sfidare la Casertana in un altro grande incontro, sempre tra le mura amiche del “Giovanni Paolo II”. I granata vorranno certamente rialzare la china, con il quindicesimo posto in classifica ed i 4 punti all’attivo che non rispettano i programmi di inizio stagione. Per loro la vittoria manca da quattro gare, ovvero, dal primo turno di campionato quando si imposero per 4-2 ai danni della Team Altamura. Non sarà però facile imporsi su una Casertana che fino ad oggi non ha mai perso, riuscendo ad inanellare cinque risultati utili consecutivi – due vittorie e tre pareggi – e forte del successo su rigore ai danni del Casarano della scorsa domenica.

“Cercheremo di arrivare a questa gara con maggiore convinzione e fiducia – spiega Ciullo, tecnico del Nardò, nella conferenza stampa della vigilia. Tenteremo di dare qualcosa in più perché è evidente che non basta quello che abbiamo fatto, nel tentativo di raggiungere la vittoria giocando una buona gara. In certe situazioni in passato ci è mancato un pizzico di fortuna, bisognerà comunque essere più cinici e sarà importante non demordere e arrendersi”.

“Dobbiamo migliorare in entrambe le fasi prosegue -, ma credo sia fondamentale essere convinti delle nostre capacità, e importante sarà per i calciatori non pensare al passato, essere consapevoli delle buone prestazioni e allo stesso tempo pensare di dover portare qualcosa in più in termini di risultati. Tutte le gare sono difficili –conclude Ciullo analizzando il prossimo avversario -, in particolar modo questa domenica contro la Casertana. Parliamo di una squadra dalle grandi capacità, che vanta in organico dei giocatori indiscutibili e che viene guidata da un tecnico, Maiuri, che stimo moltissimo. Dovremmo stare molto concentrati nel corso dei 90’ per tentare di non farci aggirare dagli avversari”.

La sfida in territorio neretino tra Nardò e Casertana avrà inizio alle ore 15 e sarà diretta dall'arbitro Gerardo Simone Caruso della sezione di Viterbo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Derby storico tra Casarano e Matino. Nardò ospita la Casertana

LeccePrima è in caricamento