rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Calcio

Faragò primo rinforzo del Lecce: l’ex rossublù vecchia conoscenza di mister Baroni

Nel pomeriggio prime visite mediche per l’esterno calabrese prelevato in prestito dal Cagliari. Tatticamente duttile, può giocare da laterale o interno. Il tecnico giallorosso lo ha già allenato ai tempi del Novara. Altri due giocatori positivi al test molecolare

LECCE - Il primo rinforzo che giunge dal mercato invernale è cosa fatta in casa Lecce: la società giallorossa ha comunicato tramite i propri canali ufficiali che Paolo Faragò, proveniente dal Cagliari, si è sottoposto questo pomeriggio alla prima parte delle visite mediche presso lo studio radiologico "Quarta Colosso”. Il ciclo dei controlli proseguirà anche domani mattina presso il Centro BioLab di Cutrofiano e poi l’ex rossoblu sarà a disposizione di mister Marco Baroni.

Classe 93’, di origini calabresi, la carriera di Faragò si incrocia ancora una volta con l’attuale tecnico giallorosso che ha avuto modo di allenarlo anche nella stagione 2015-2016 quando guidava il Novara. Per questo Baroni conosce bene le caratteristiche del calciatore, decisamente duttile, che può essere impiegato tanto come laterale destro (e all'occorenza anche come esterno basso), ma anche come interno. Faragò, che a febbraio compirà 29 anni, non ha avuto molto spazio in questo scampolo di campionato con la maglia del Cagliari ed ora, accettando la proposta di scendere di categoria con il Lecce, cerca il suo definitivo riscatto.

L’esterno, ormai ex rossoblù, arriva nel Salento con la formula del prestito con diritto di riscatto, soprattutto in caso di promozione nella massima serie. Si muove quindi anche in entrata il mercato del Lecce che ad inizio anno ha già piazzato due cessioni, quelle di Felici al Palermo e di Meccariello alla Spal.

Intanto in vista della gara casalinga di recupero contro il Vicenza in programma il 13 gennaio prossimo, dopo un giorno di riposo concesso dal tecnico giallorosso, la squadra si è ritrovata questo pomeriggio all'Acaya Golf Resort per una seduta d’allenamento. Assenti Bleve e Gallo. Mister Baroni ha potuto disporre anche di Tuia e Di Mariano che sono tornati ad allenarsi in gruppo. Domani è prevista un’altra seduta mattutina.

Altri due giocatori positivi 

La società giallorossa ha intanto comunicato in serata che, a seguito dei test molecolari effettuati questa mattina, tre componenti del gruppo squadra, di cui due giocatori, sono risultati positivi al Covid-19. I soggetti positivi sono stati prontamente isolati.

Attualmente i casi di positività rilevati nel gruppo squadra sono cinque, tra i quali quattro giocatori. Il gruppo dei calciatori ai cui componenti è già stata somministrata la terza dose booster, si atterrà alle nuove disposizioni applicabili. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Faragò primo rinforzo del Lecce: l’ex rossublù vecchia conoscenza di mister Baroni

LeccePrima è in caricamento