rotate-mobile
Calcio d’inizio alle 18

Lecce a muso duro contro la capolista Inter. D’Aversa: “Nel calcio nulla è impossibile”

Analisi lucida e realista del tecnico giallorosso alla vigilia della gara “difficoltosa” contro i nerazzurri. Touba o Blin le soluzioni al centro della difesa per sostituire lo squalificato Pongracic. Recuperati anche Baschirotto e Banda

LECCE – Gettare il cuore oltre l’ostacolo, sulla carta decisamente proibitivo contro la squadra prima in classifica, e puntare senza tentennamenti e timori riverenziali alla prestazione perfetta, sperando di convogliare gli episodi della gara a proprio favore e di uscire dal campo anche con un risultato positivo.

L’analisi alla vigilia della sfida contro l’Inter da parte del tecnico giallorosso Roberto D’Aversa è lucida e realistica. Ma il Lecce non ha alcuna intenzione di presentarsi al cospetto della corazzata nerazzura come vittima sacrificale, destinata a cedere i tre punti in palio, senza colpo ferire.                       

“Anche se affrontiamo l'Inter, c'è sempre qualcosa da perdere. Sulla carta è la classica gara proibitiva, ma noi dobbiamo dare il massimo e affrontare questa partita come se fosse la più importante del nostro campionato” ha evidenziato il mister giallorosso, “domani affrontiamo una partita che sappiamo difficoltosa, contro una squadra molto forte, ma non possiamo prescindere dal fare la prestazione. Quello che faranno i nostri avversari in campo dipende da loro, ma noi da parte nostra dobbiamo dare tutto quello che abbiamo, per poi sperare di fare anche un risultato positivo. Anche se giochiamo contro l’Inter, nel calcio nulla è impossibile. Dobbiamo far sì che gli episodi su cui possiamo incidere propendano a nostro favore”.

Non è certo l’avversario migliore quello che domani pomeriggio scenderà al Via del Mare, contro il quale il Lecce ha in animo di incamerare punti pesanti in chiave salvezza e rialzarsi dalla doppia caduta nelle trasferte di Bologna e Torino. Sconfitte queste ultime per le quali, secondo D’Aversa, hanno inciso gli episodi.

“Contro il Bologna abbiamo avuto delle occasioni clamorose e anche a Torino gli episodi sono stati decisivi” ha puntualizzato l’allenatore del Lecce, “nel primo tempo non ricordo occasioni del Torino e c'è stata la circostanza in cui non ci è stato concesso il rigore. Dobbiamo lavorare su cosa possiamo migliorare e ricordo che questi ragazzi, prima delle ultime due trasferte hanno battuto la Fiorentina in una gara importante”.  

Oltre il calendario poco benevolo, circostanza rimarcata dal tecnico (dopo l’Inter gli impegni contro Frosinone e Verona sono però quelli da non fallire), D’Aversa guarda al prossimo mese di marzo  come periodo più importante in cui ci saranno tanti scontri diretti. Intanto c’e da fronteggiare Lautaro e compagni e fare i conti anche con le assenze degli squalificati Pongracic e Dorgu.

Sulle scelte della formazione D’Aversa scioglierà ogni dubbio nella mattinata di domani, potendo puntare, per la sostituzione al centro della difesa, sull’inserimento naturale di Touba, o pensando anche ad un arretramento di Blin. Uno dei due sarà al fianco del recuperato Baschirotto e la scelta definitiva influirà anche per le opzioni a centrocampo.

“A centrocampo ho i soliti dubbi che i ragazzi mi fanno portare fino all'ultimo momento” ha evidenziato D’Aversa, “si allenano tutti al massimo e farò le scelte in base alle loro caratteristiche, ma anche tenendo conto nelle nostre caratteristiche di gioco e all’atteggiamento tattico”.

Anche Banda, che ha avuto dei problemi in settimana, fa parte della rosa dei convocati. E anche per lui il tecnico valuterà solo a ridosso della gara se farlo partire dall’inizio, o meno. Buona sembra anche l’integrazione di Pierotti che comunque, come garantito dal tecnico, migliora sempre più anche dal punto di vista fisico.

Altro elemento da tenere in considerazione sarà il meteo e la pioggia prevista per la giornata di domani. “L'Inter viene da nove vittorie consecutive ed è una squadra molte forte sull'aspetto tecnico e fisico” ha chiosato D’Aversa, “e il valore dei nostri avversari va tenuto in considerazione a prescindere dalle condizioni meteo”. La gara tra Lecce e Inter si giocherà domani pomeriggio allo stadio Via del Mare (calcio d’inizio alle 18) e sarà diretta da Daniele Doveri della sezione di Roma.    

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecce a muso duro contro la capolista Inter. D’Aversa: “Nel calcio nulla è impossibile”

LeccePrima è in caricamento