rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Settore ospiti gremito dai tifosi salentini

Lecce pronto alla sfida di Frosinone. D’Aversa: “Gara importante, ma non definitiva”

Con il match in terra laziale inizia il trittico delle gare spartiacque per il campionato dei giallorossi a secco di goal e di punti da tre giornate. Tornano disponibili Pongracic e Dorgu. Per il tecnico decisiva “l’interpretazione e la voglia di vincere i duelli”

LECCE - L’obiettivo primario è quello di ricominciare a macinare gioco e raccogliere punti pesanti per incrementare quel flebile vantaggio sulla zona rossa che ad inizio del torneo, magari, era stato solo auspicato. La prima delle tre gare spartiacque del campionato per Lecce di mister Roberto D’Aversa è quella di domani pomeriggio, allo Stirpe, contro il Frosinone, nella quale la formazione giallorossa si gioca molte delle sue carte per la volata salvezza.

Una gara importante, anche “se non definitiva” ha puntualizzato il tecnico giallorosso nella immediata vigilia. Una gara alla quale le due compagini, distanziate di appena un punto in classifica, arrivano con un ruolino di marcia non entusiasmante, sul piano proprio dei risultati. I ciociari sono reduci da quattro sconfitte consecutive, ma nella scorsa giornata hanno fatto penare la Juventus, vittoriosa solo con un goal allo scadere.

Nelle ultime cinque apparizioni il Lecce ha potuto sorridere solo nell’exploit contro la Fiorentina, ma si porta sul groppone le ultime tre gare dove ha rimediato altrettante sconfitte e dove ha soprattutto incamerato dieci goal senza segnare nemmeno una rete.                       

“Il dato che dobbiamo analizzare con attenzione è quello delle ultime tre partite nelle quali abbiamo subito dieci goal, e non ne abbiamo fatto nemmeno uno” ha spiegato D’Aversa, “non ci dobbiamo far influenzare dall’esito dell’ultima partita contro l’Inter, che è la squadra più forte del campionato e che comunque abbiamo messo in difficoltà. Dobbiamo anche pensare che ad oggi avere 24 punti ed essere davanti ad altre squadre in lotta per la salvezza con un piccola distanza dalla zona rossa è un aspetto positivo ed ci avremmo messo la firma ad inizio campionato. Dobbiamo riacquistare la determinazione contando anche su un calendario che in questo mese di marzo sarà più abbordabile, ma questo non significa che sarà più semplice per noi”.   

D’Aversa si aspetta una partenza forte e vigorosa degli uomini di Di Francesco. “Sarà una gara molto importante per entrambe le squadre e noi dobbiamo fare bene anche perché troveremo uno stadio pieno, soprattutto il nostro settore ospiti, che i nostri tifosi hanno riempito subito per esserci vicino in questa trasferta. Dovremo essere quindi pronti anche noi a partire forti subito, trovando continuità nel corso della gara”.

L’aspetto decisivo e fondamentale, oltre alla tattica che ha la sua importanza, sarà “l’interpretazione e la voglia di portare a casa un risultato positivo” ha chiosato il tecnico giallorosso, “dovremo migliorare anche nella precisione e la determinazione, perché è quella che incide nelle gare e non è sempre una questione di fortuna o sfortuna. La partita di domani verrà decisa dalla voglia di vincere i duelli”.   

Sul fronte della formazione, mister D’Aversa dovrà considerare qualche giocatore con qualche problemino, ma sull’asse difensivo ci sono i rientri importanti di Pongracic e Dorgu dopo il turno di squalifica. Sul fronte d’attacco con Almqvist dovrebbero rivedersi dall’inizio Krstovic al centro, e Banda, pienamente recuperato, sul versante di sinistra. Ma su queste scelte il tecnico valuterà ancora una volta all’ultimo momento. D’Aversa si sente sicuro grazie alla versatilità dimostrata soprattutto da Krstovic e Piccoli.

“Banda ha recuperato e dovrebbe esserci” ha concluso D’Aversa, “per Krstovic sappiamo che ha avuto un exploit iniziale, mentre Piccoli è stato sempre costante dal punto di vista realizzativo. E’ una scelta alla pari considerando che può esserci un avvicendamento in corso d’opera, o anche in coppia, ma in ogni caso non caliamo mai sulla qualità in quel ruolo”. La sfida tra Frosinone e Lecce si giocherà domani pomeriggio, calcio d’inizio alle 15.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale

      

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecce pronto alla sfida di Frosinone. D’Aversa: “Gara importante, ma non definitiva”

LeccePrima è in caricamento