Calcio

ll Lecce vince a Monza e resta in serie A. Allo scadere Colombo decisivo dal dischetto

La città brianzola si conferma la terra dei sogni giallorossi. All'84' Gytkjaer si fa parare un rigore da Falcone, poi nell'ultimo minuto di recupero tocca il pallone con il braccio su angolo di Hjulmand: l'arbitro Doveri, richiamato dal Var, concede la massima punizione e l'attaccante realizza

LECCE - Con un rigore realizzato proprio allo scadere del lungo recupero concesso dall'arbitro Doveri, il Lecce ha vinto a Monza e ha strappato con una giornata di anticipo la matematica permanenza in serie A. 

La città brianzola si conferma la terra dove i sogni giallorossi hanno un terreno fertile: dall'indimenticabile prima promozione in serie A, nel 1985, al traguardo tagliato oggi. I tre punti conquistati valgono infatti un solco incolmabile per le inseguitrici, Spezia e Verona.

Quello andato in scena nello stadio del Monza è stato un match che ha vissuto nel finale momenti di grandissima intensità emotiva: all'84' Falcone ha parato un calcio di rigore, peraltro calciato bene da Gytkjaer e all'ottavo minuto di recupero, su calcio d'angolo calciato da Hjulmand, l'attaccante della squadra di Palladino ha toccato nettamente il pallone con il braccio. Doveri ha fatto proseguire il gioco, poi, richiamato da Var, Marini, ha rivisto la dinamica dell'azione e concesso la massima punizione che Colombo, con freddezza, ha messo a segno con un tiro centrale. 

Fino a quel momento i due portieri erano rimasti inoperosi: i giallorossi si erano difesi con ordine e compattezza, non rinunciando alle ripartenze ma mancando negli ultimi sedici metri, mentre i padroni di casa avevano girato in lungo e in largo per cercare il varco giusto senza mai arrivare a concretizzare il possesso palla e il maggiore tasso tecnico.

Dopo il gol di Colombo la partita non è ripresa: per il Lecce, e per i suoi tanti tifosi al seguito, è quindi iniziata una festa che già riecheggia nelle vie della città (la squadra non vi farà rientro oggi, la festa “ufficiale” è fissata al termine dell'ultima gara stagionale, quella contro il Bologna al Via del Mare).

L'obiettivo raggiunto rappresenta un mezzo miracolo per tutta una serie di considerazioni che meritano un approfondimento a parte: certo è che una squadra giovane, inesperta, guidata con coraggio da Marco Baroni e allestita dal direttore dell'area tecnica, Pantaleo Corvino e da quello sportivo, Stefano Trinchera, con le risorse che si può permettere una società che ambisce sostenibilità finanziaria, ha conquistato un risultato fondamentale per la crescita del progetto tecnico e, più in generale, importante per tutto il territorio salentino.

Il traguardo centrato oggi, va detto, è un grande riconoscimento per il presidente, Saverio Sticchi Damiani, che ha profuso un grande sforzo, anche diplomatico nei recenti momenti difficili, e per tutto il gruppo dirigente del club. E ora, dopo le amarezze e le tensioni degli ultimi mesi, è tempo di liberare la gioia.

Il bilancio della stagione: il nostro commento

Esplode la festa: il Lecce ha centrato la salvezza (foto Chilla).

Il tabellino di Monza-Lecce 0 a 1

MONZA (3-4-2-1): Di Gregorio; Marlon, Pablo Mari, Izzo (77’ Colpani); Ciurria, Pessina, Rovella (46’ Sensi), Carlos Augusto; Dany Mota (60’ Vignato) e Caprari (60’ Gytkjaer); Petagna (46’ Birindelli). A disposizione: Cragno, Sorrentino, Donati, Machin, Barberis, Valoti, Carboni, Ranocchia, Antov, D’Alessandro. Allenatore: Palladino

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Baschirotto, Umtiti, Gallo; Askildsen (64’ Hjulmand), Blin, Oudin (74’ Maleh); Strefezza (cap.) (64’ Di Francesco), Ceesay (86’ Colombo), Banda (86’ Pezzella). A disposizione: Bleve, Brancolini, Romagnoli, Pongracic, Colombo, Tuia, Helgason, Gonzalez, Ceccaroni, Voelkerling, Cassandro. Allenatore: Baroni

Marcatori: 90+11 Colombo (rig).

Ammoniti: 54’ Sensi, 56’ Banda, 65’ Birindelli, 92’ Hjulmand

Arbitro: Doveri; assistenti: Bercigli e Cecconi; quarto ufficiale: Ghersini

Var: Marini; assistente Var: La Penna

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ll Lecce vince a Monza e resta in serie A. Allo scadere Colombo decisivo dal dischetto
LeccePrima è in caricamento