rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Calcio

Il Matino a Nocera, sfide salvezza per Casarano e Nardò

Al via nella giornata di domani, mercoledì, il turno infrasettimanale del girone H di Serie D: Casarano e Nardò affrontano rispettivamente San Giorgio e Brindisi

LECCE – Turno infrasettimanale in Serie D di scena nella giornata di domani, mercoledì, con le compagini del girone H che scenderanno in campo in occasione della quindicesima giornata. Scontro salvezza per il Casarano contro il San Giorgio, mentre la Virtus Matino sarà ospite della forte Nocerina. Infine, il Nardò dovrà vedersela contro il Brindisi, rivelazione della domenica che ci siamo lasciati alle spalle. Le gare avranno inizio alle ore 14:30.

Casarano in territorio campano alla ricerca del riscatto

Ostica trasferta per il Casarano di mister Matias Calabuig che nel turno infrasettimanale sarà ospite del San Giorgio, per un’altra importante sfida salvezza cruciale per ottenere punti preziosi nel tentativo di allontanarsi dalla zona rossa. I rossazzurri reduci dalla sconfitta di misura contro il Molfetta di domenica hanno ottenuto tre soli punti nelle ultime otto gare, frutto dei tre pareggi con Brindisi, Sorrento e Rotonda. Con quindici punti siedono in quattordicesima posizione a pari merito con il Nola, quest’ultima immischiata nella griglia play out causa una peggiore differenza reti. Affronteranno una formazione che dopo il cambio di guida tecnica, con il passaggio da Squillante a Borrelli – tornato dopo la promozione dello scorso anno -, ha inanellato una serie di cinque risultati utili consecutivi grazie a due vittorie e tre pareggi. Risultati che hanno permesso di risalire la classifica, che al momento li vede in diciottesima posizione con 13 punti all’attivo.

Matino ospite della Nocerina

La Virtus Matino è ormai da tempo alla ricerca di un risultato favorevole per risalire la china. Reduce da sei sconfitte consecutive, dopo aver affrontato una fetta importante delle migliori formazioni del girone, domani sarà ospite al “D’Assisi” della Nocerina. Non sarà certamente l’avversario giusto per tentare di portare fiducia nell’ambiente con un risultato che faccia finalmente gioire i biancazzurri, ma ciò non esclude del tutto l’ipotesi di ripartire con convinzione da Nocera Inferiore. Seppur i campani siano reduci da un periodo complicato, nelle ultime due uscite si sono rilanciati trionfando con Lavello e Nola, mettendosi alle spalle le tre sconfitte e il pareggio maturati nell’arco del mese di novembre.  Saranno dunque di scena la Virtus Matino penultima della classe con 8 punti, e la Nocerina che occupa la sesta piazza a quota 24 punti.

Il Nardò contro l’ultima della classe

Dopo tre sconfitte consecutive il Nardò non ha tempo di riflettere sugli errori e i passi falsi, perché il turno infrasettimanale alle porte lo vedrà affrontare il Brindisi ultimo in classifica. La gara che si disputerà al “Guarini” di Mesagne, campo neutro causa le problematiche persistenti del “Fanuzzi”, rappresenta un classico del nostro calcio. Quest’anno però entrambe si trovano nei bassifondi della classifica, motivo per il quale la gara potrebbe risultare ancora più avvincente. Il Nardò siede al sedicesimo posto con 14 punti all’attivo, mentre il Brindisi sembra aver trovato finalmente la giusta quadra. Reduce dalla prima vittoria stagionale sul campo della Casertana per 0-2, nelle ultime cinque gare ha ottenuto sei punti avvicinandosi alle dirette concorrenti. Merito della guida tecnica Nello Di Costanzo, capace di imprimere un calcio differente rispetto al predecessore; ora gli adriatici non sembrano esser più la squadra materasso del torneo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Matino a Nocera, sfide salvezza per Casarano e Nardò

LeccePrima è in caricamento