rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Calcio

Matino in trasferta al "Pinto" contro la Casertana. Derby Casarano-Brindisi

Nel corso del decimo turno di Serie D girone H un Nardò rinforzato da nuovi acquisti ospiterà la favola Mariglianese

LECCE – Altro weekend calcistico di Serie D, con il raggruppamento H che vedrà protagonista la Virtus Matino in trasferta contro la forte Casertana, mentre Casarano e Nardò avranno modo di rilanciarsi contro le rispettive avversarie alla portata. Le tre gare avranno inizio alle ore 14.30.

Il Matino formato trasferta ha un sogno nel cassetto

Dopo la beffarda sconfitta contro il Bisceglie tra le mura amiche, in cui la sfortuna ed i legni l’hanno fatta da padrone, la Virtus Matino del tecnico Giuseppe Branà ha voglia di rifarsi. La vittoria di Gravina di due domeniche fa che aveva rilanciato i biancazzurri non ha vissuto un seguito, pertanto la sfida con la seconda classificata sarà fondamentale in ottica salvezza. I salentini, infatti, hanno vinto finora solamente fuori dalle mura amiche e non dunque errato sognare, seppur siano il terzo peggior attacco con sole 7 reti realizzate ed al contempo la quarta peggior difesa con 11 goal incassati. Affronteranno, come detto, la Casertana, seconda in classifica, capace fin qui di inanellare cinque vittorie e quattro pareggi nei primi nove impegni, senza mai perdere. I 19 punti all’attivo gli permettono di stare a quattro punti di distanza dalla vetta occupata dal Bitonto. Sarà dunque la sfida degli opposti, con i campani che vantano anche il secondo miglior attacco e la terza migliore difesa del raggruppamento.

Derby chiave per il Casarano

Gara cruciale al “Giuseppe Capozza” tra Casarano e Brindisi, con un classico del calcio pugliese che mette di fronte due formazioni in profonda crisi. I rossazzurri dopo un ottimo inizio di campionato, sono reduci da ben quatto sconfitte nelle ultime cinque gare, con l’unico successo che risale a tre settimane fa nel derby contro la Virtus Matino. Inoltre, nella sfida di Coppa di mercoledì, seppur dopo un’ottima prestazione con ben otto under in campo dal 1’, hanno dovuto dire addio alla competizione dopo 16 battute dagli undici metri in cui ha avuto la meglio il Bitonto. Dovranno affrontare un Brindisi che fin qui ha ottenuto un solo punto, il quale ha cambiato poche settimane fa guida tecnica e rivoluzionato la rosa con diverse trattative in entrata e in uscita. Dopo l’unico pareggio arrivato contro il San Giorgio, gli adriatici hanno perso con Fasano e Nola di misura, seppur due ottime prestazioni e dei netti miglioramenti. Spetterà dunque a Calabuig da una parte e Nello Di Costanzo dall’altra rispondere presente, in un derby dai grandi riscontri storici del nostro calcio.

Nardò alla ricerca della continuità

Con due colpi last minute prima del gong del calciomercato, la dirigenza neretina ha assicurato al neo tecnico Pasquale De Candia il ritorno in granata del bomber Caputo e dell’under Gallo. Due colpi che vanno a rinforzare un comparto, quello del Nardò, già ricco di grandi giocatori e che ora più che mai avrà l’obbligo di dar seguito ad una rinascita maturata nelle scorse due giornate, con il successo sul Lavello ed il pari sul Cerignola. Sedicesimo in graduatoria con 8 punti all’attivo, se la vedrà con la favola del campionato, la Mariglianese. Quest’ultima, nona in graduatoria, è reduce da quattro risultati favorevoli nelle ultime cinque gare, su di tutti il sorprendente successo contro il Casarano per 2-0, dista soli quattro punti dalla graduatoria play-off seppur sia una neo promossa, e pertanto potrebbe mettere in serie difficoltà la banda granata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matino in trasferta al "Pinto" contro la Casertana. Derby Casarano-Brindisi

LeccePrima è in caricamento