rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Calcio

Il Nardò non va oltre il pari con il Brindisi: al "Guarini" termina 1-1

Derby ricco di emozioni quello tra adriatici e neretini deciso dalle reti nel primo quarto d'ora di Esposito e Mariano

NARDÒ – Derby acceso e ricco d’emozioni quello conclusosi per 1-1 tra Brindisi e Nardò. Al Comunale "Guarini" adriatici e neretini si sono divisi la posta in palio, con un punto che sembra poter servire a poco in chiave salvezza per entrambe. Il Nardò torna comunque a muovere la classifica dopo tre sconfitte consecutive, portandosi a 14 punti e rimanendo in zona play out.

Inizio di gara scoppiettante con gli ospiti che passano al 5’: sugli sviluppi del calcio d'angolo Esposito tutto solo al centro dell’area colpisce di testa e insacca il gol dell’1-0. La reazione del Nardò non tarda e al 15’ i neretini ristabiliscono la parità: svarione della difesa biancazzurra che permette a Caputo di calciare da due passi, il portiere brindisino respinge ma sulla ribattuta Mariano insacca il gol che vale l’1-1. Al 22’ occasione gol per il Brindisi, con una sfera al limite che viene raccolta e messa in area dove Zappacosta tutto solo calcia di prima intenzione e spedisce sopra il montante. Al 37’ Masetti riceve in area, si gira e calcia trovando la risposta dell’estremo portiere avversario. Nardò vicinissimo al sorpasso al 40’, quando De Giorgi dall’interno dell’area calcia e trova il palo, la sfera termina poi tra le mani di Cervellera.

Primo sussulto della ripresa che arriva al 15’, con Badje che in ripartenza non si avvede dei compagni in area e fa tutto da solo: la conclusione a giro è fuori misura. Altra grande occasione per i neretini al 22’, quando De Giorgi crossa per Mariano che tutto solo a due passi dalla porta colpisce male di testa. Urlo strozzato in gola per gli ospiti che al 30’ sugli sviluppi di un angolo trovano un’altra clamorosa occasione: un effettivo granata di testa indirizza nello specchio della porta a Cervellera battuto, Galdean sulla linea di porta salva il Brindisi. La gara si conclude con un’ultima chance in favore del Brindisi, che al 43’ riparte benissimo, Kordic serve Trovè che in girata si vede negare il gol da un intervento salva risultato di Petrarca.

“Abbiamo fatto una buona prestazione, come già accaduto nelle scorse domeniche – spiega Pasquale De Candia, tecnico del Nardò, nel post gara -. Abbiamo creato diverse occasioni pericolose collezionando alcune interessanti palle gol. Oggi abbiamo raccolto dei punti e siamo tornati a farlo facendo vedere delle cose interessanti in campo, contro un avversario tutt’altro che facile. Abbiamo concesso relativamente poco, soffrendo solo in qualche ripartenza. Questa è la strada giusta da seguire”.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Nardò non va oltre il pari con il Brindisi: al "Guarini" termina 1-1

LeccePrima è in caricamento