rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Calcio

Nardò rimontato dal Francavilla: al "Fittipaldi" finisce 3-2

Tante occasioni e un espulso per parte nella sfida con la rete decisiva di Melillo su punizione nel finale di gara

NARDÒ – Tante occasioni da ambo i lati e un espulso per parte: Francavilla e Nardò infiammano la gara del “Fittipaldi” che finisce 3-2 in favore dei sinnici. Un successo che permette ai lucani di consolidare il secondo posto alle spalle della capolista Cerignola. Non poco rammarico per il Nardò che dopo tre pareggi di fila trova un’altra sconfitta, con il successo che manca ormai da un mese. In gol per i padroni di casa Croce, Nole e Melillo, per i granata decisivi l’autogol di Di Ronza e il penalty trasformato da Puntoriere. Tanti gli errori sotto porta che permettono ai padroni di casa di avere la meglio e neretini che restano in penultima piazza con 28 punti.

La cronaca del match

Prima occasione di marca casalinga, con i sinnici che al 16’ vanno vicini al vantaggio: cross dalla sinistra, Petruccetti stacca in area e chiama a un intervento in tuffo miracoloso Petrarca. Reazione Nardò al 22’ con De Giorgi che dai venticinque metri calcia rasoterra, ma il suo tiro è facile presa del portiere lucano. Al 33’ altro squillo ospite, Cristaldi si mette in proprio e dopo aver superato due avversari in dribbling conclude dal limite, sfera deviata in angolo. Al 37’ Francavilla ancora vicino al gol con uno schema su punizione che porta Croce al tiro da ottima posizione: il pallone termina sul fondo. Occasione allo scadere in favore del Nardò con una punizione dal limite affidata a Mariano, Prisco allunga in angolo, sugli sviluppi della battuta dalla bandierina deviazione sfortunata di Di Ronza che infila il pallone nella rete sbagliata: autogol e vantaggio per gli ospiti.

Ripresa che vede il Francavilla reagire al gol subito nel finale della prima frazione. Al 3’ Ganci da fuori impegna Petrarca, al 5’ arriva il gol dell’1-1: sponda di Cristallo per Croce che di prima intenzione calcia e infila la rete del pari. All’8’ Mariano, a tu per tu con Prisco, si fa ipnotizzare, poi punizione dal limite per i granata che porta a una mischia in area dove Masetti in spaccata impegna severamente il portiere dei lucani. Al 19’ il Francavilla resta in dieci a causa della doppia ammonizione di Cristallo, ma pochi secondi dopo sono proprio i padroni di casa a passare in vantaggio: errato disimpegno della difesa ospite, Nole raccoglie e fa partire un destro che vede la sfera prima colpire il palo e poi insaccarsi in rete. Al 32’ reazione del Nardò, palla sulla traversa dopo la conclusione di Puntoriere con due effettivi granata che, a porta sguarnita, non riescono a ribadire in rete. Sessanta secondi più tardi fallo su Cancelli e rigore del Nardò trasformato freddamente da Puntoriere, gol che vale il 2-2. Proprio l’attaccante dei neretini al 39’ viene espulso per una spinta da dietro ai danni di Nole, sulla punizione dai venticinque metri Melillo disegna una parabola vincente che vale il definitivo 3-2 in favore dei padroni di casa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nardò rimontato dal Francavilla: al "Fittipaldi" finisce 3-2

LeccePrima è in caricamento