rotate-mobile
Calcio Botrugno

Tappa a Botrugno per Barbas: omaggio al campione argentino del Lecce

Appuntamento domani 9 marzo, nel palazzo Marchesale, per uno degli incontri promossi sul territorio in onore dell’ex bandiera giallorossa

BOTRUGNO – Sono giorni di omaggio quelli in corso per l’ex bandiera giallorossa, Beto Barbas, mentre ferve l’attesa a Lecce, per la sfida col Torino che rievoca straordinari ricordi nella mente dei tifosi: quello spareggio salvezza del 25 giugno 1989, con Carlo Mazzone in panchina, e col 3 a 1 che fa esplodere la gioia al Via Del Mare e condanna i granata a una clamorosa retrocessione.

In quella sfida, c’è il timbro proprio di Barbas che segna un gol su punizione e accende la reazione di Carlo Mazzone, che corre rivolgendosi verso la curva col pugno sollevato e un grido di liberazione. Immagini indelebili per i tifosi giallorossi e che hanno legato la storia personale di Barbas ai colori di una città.

Com’è noto, oggi, l’attaccante argentino è stato all’Open Space di Lecce, per ricevere una targa, mentre venerdì mattina incontrerà gli alunni dell'Istituto comprensivo “Stomeo-Zimbalo. Barbas, su invito dell'associazione Salento Giallorosso, sta partecipando a diversi eventi: tra questi c’è anche la tappa a Botrugno, grazie all’impegno di Massimo Palma, in collaborazione con l’amministrazione comunale locale.

L’appuntamento è per domani, 9 marzo, alle ore 18, nel palazzo Marchesale, dove interverranno il sindaco, Silvano Macculi, il vicesindaco e assessore alle politiche dello sport, Antonio Mariano, e il presidente di Salento Giallorosso 1908, Antonio Ricciato. Modererà l’incontro Dario Marzano. Un momento che si unisce agli altri momenti di omaggio nei confronti di un campione, da sempre nel cuore dei tifosi giallorossi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tappa a Botrugno per Barbas: omaggio al campione argentino del Lecce

LeccePrima è in caricamento