rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Calcio

Otranto e Gallipoli per confermare i play off, Racale obbligato a vincere

Nel decimo turno del campionato di Eccellenza pugliese girone B di scena al "Tamborino Frisari" il derby tra Toma Maglie e Gallipoli

LECCE – Nuovo weekend, nuovo turno nel campionato di Eccellenza pugliese girone B. Di scena la decima giornata del torneo, con il derby tra Toma Maglie e Ugento che ruberà la scena, mentre Gallipoli, Racale e De Cagna Otranto avranno delle sfide importanti per i rispettivi obiettivi.

Derby per l’Ugento

Due sconfitte consecutive contro Ostuni prima e Martina poi hanno tagliato l’Ugento dalla corsa alla vetta, che ora dista ben sei lunghezze. Un distacco sensibile alla vigilia del decimo turno, con il rendimento delle prime giornate che sembra essere ormai un vecchio ricordo. Al secondo posto con 21 punti all’attivo, dovrà rispondere presente nella giornata di domani quando affronterà il Toma Maglie, formazione che ha risalito la china nelle ultime giornate e che ora occupa il centro della classifica. Con tre vittorie e due pareggi nelle ultime sei gare i giallorossi hanno raggiunto quota 12, e possono insidiare le posizioni privilegiate grazie alla corta classifica.

Otranto e Gallipoli per confermare quarto e quinto posto

Dopo aver ritrovato il successo a distanza di mesi, il Gallipoli di mister Max Oliva con due vittorie di fila contro Otranto e Ginosa dovrà vedersela tra le mura amiche contro il Massafra. Con 15 punti in classifica occupa la quinta piazza, vantando qualche punto di vantaggio sulle dirette concorrenti. I galletti affronteranno la decima classificata, il Massafra, che con 8 punti nelle prime nove gare del campionato si ritrova nella griglia play out. Seppur i tarantini abbiano cominciato male il loro cammino in campionato, nelle ultime tre sfide hanno racimolato ben cinque punti grazie ad un successo e due pareggi, trovando la quadratura ricercata fin da inizio stagione.

Sfida ostica per il De Cagna Otranto che affronterà il Ginosa dopo aver ritrovato il rendimento di inizio campionato. Con tre successi nelle ultime quattro sfide contro Mola, Manduria e Castellaneta hanno raggiunto quota 17 punti e distano sole quattro lunghezze dal secondo posto occupato dall’Ugento. Se la vedranno contro un Ginosa protagonista fin qui di molti alti e bassi che, con 10 punti in classifica si piazza al centro della stessa. I tarantini non vincono ormai da un mese, e nelle ultime quattro sfide hanno racimolato due soli punti causa altrettanti pareggi.

Racale chiamato a non sbagliare

Il negativo rendimento nei primi turni vede il margine di errore dell’Atletico Racale diminuire sempre più, tant’è che i risultati molto altalenanti della prima parte di campionato li costringono nelle ultime posizioni e con soli 8 punti all’attivo. I due risultati utili giunti contro Grottaglie prima e Maglie poi lasciavano ben presagire in chiave futura, ma la sconfitta di misura contro l’Ostuni di domenica scorsa ha fatto emergere le defezioni che i racalini portano avanti fin da inizio campionato. Domani, però, contro la Virtus Mola ultima della classe e con soli tre punti ottenuti nei primi nove turni, avranno l’obbligo di tornare al successo per poter lanciare un segnale alle dirette concorrenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Otranto e Gallipoli per confermare i play off, Racale obbligato a vincere

LeccePrima è in caricamento