rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Calcio

Pareggio per 1-1 nello scontro salvezza tra Casarano e San Giorgio

Con un rigore trasformato da Dambros nei minuti finali, il Casarano pareggia la sfida salvezza contro il San Giorgio

CASARANO – Pari in extremis per il Casarano di Matias Calabuig che, dopo aver recriminato per diverse settimane contro alcune decisioni arbitrali, contro il San Giorgio pareggia per 1-1 nel finale grazie proprio a un calcio di rigore.

Gara equilibrata nel primo tempo con un’occasione clamorosa per i rossazzurri, ripresa meno vivace e con i campani più intraprendenti e compatti. Punto inutile per scacciare la crisi che vede il Casarano incapace di vincere da nove giornate, ritrovandosi in tredicesima posizione con 16 punti all’attivo, al pari di Nola e Bisceglie.

Prima occasione del match di marca casalinga, con Varela che crossa da destra per Onesto che attacca il primo palo e di testa non centra lo specchio della porta. Prima conclusione del Casarano che vede protagonista il solito Dambros che riceve da Montinaro e calcia dal limite: traiettoria centrale facile presa dell’estremo dei campani. I rossazzurri poco dopo si divorano il gol del vantaggio: calcio piazzato di Montinaro, palla che sfila sul secondo palo dove Sanchez tutto solo di testa spedisce clamorosamente al lato. Poi altra chance dei salentini con uno schema da battuta d’angolo che porta Riberio al tiro da fuori area, con la sfera che termina di poco al lato. La risposta dei padroni di casa è affidata a Varela che servito da Caprioli calcia dall’altezza del vertice destro dell’area di rigore, palla alta sopra il montante. Il primo tempo si conclude con un tentativo di rovesciata dall’interno dell’area di Varela, bella l’intenzione meno la conclusione che è facile presa di Iannì.

Ripresa che nei primi frangenti non regala grandi emozioni, poi sugli sviluppi di un calcio d'angolo al 68’ Mancini riceve corto e serve in area Onesto che apre il piattone e insacca in rete il gol dell’1-0. La reazione rossazzurra è racchiusa in un tiro fuori misura di Atteo, poi Caprioli dai trenta metri va vicinissimo al raddoppio San Giorgio. Al 40’ cross in area di Signorelli, Cassese interviene in scivolata e la sfera termina sul braccio di un effettivo dei campani, episodio che porta all’assegnazione del penalty da parte del direttore di gara: dagli undici metri Dambros non sbaglia siglando l’1-1 in extremis.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pareggio per 1-1 nello scontro salvezza tra Casarano e San Giorgio

LeccePrima è in caricamento