rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Calcio

Barreca prenota il riscatto: "Due o tre settimane ancora per essere in forma"

Il terzino, in prestito dai francesi del Monaco, è stato presentato presso la sede di Links, main sponsor del Lecce. Si è allenato in gran parte in modo individuale, ha quindi bisogno di tempo per migliorare la sua condizione

LECCE – Per la prima volta la presentazione di un nuovo calciatore del Lecce – nell’occasione Antonio Barreca - non si è tenuta nella sede “istituzionale”, cioè la sala stampa “Sergio Vantaggiato” del Via del Mare, ma presso Links, l’azienda di tecnologie dell’informazione e della comunicazione che, per il secondo anno di fila, è il main sponsor.

Giancarlo Negro, l’amministratore delegato della società ha sottolineato che la sponsorizzazione è stata estesa al settore giovanile, come segnale di fiducia nella strategia di potenziamento del vivaio adottata dal club giallorosso.

È stato il direttore sportivo Stefano Trinchera a introdurre il terzino sinistro arrivato in prestito secco dai francesi del Monaco. Il diretto interessato ha esordito in punta di piedi: “Ringrazio la società e il mister che mi ha voluto fortemente. Sono stato convinto dal progetto, puntiamo a un campionato ambizioso. Vengo da una stagione difficile, voglio rilanciarmi come si deve e penso che qui possa far bene”.

Barreca, torinese di 26 anni, è stata una delle promesse più recenti del calcio italiano, ma nell’ultimo periodo qualcosa è andato storto: il Monaco lo ha acquistato dal Torino, ma in Francia il talento non è sbocciato e così il calciatore, dopo un fugace passaggio col Newcastle United, è rientrato in patria per giocare con il Genoa (18 presenze) e con la Fiorentina (3 presenze): “Nasco come terzino sinistro, negli anni ho giocato anche nella linea a cinque. Cercherò di ripagare la fiducia che mi è stata accordata. Mi sento cresciuto sia a livello fisico, sia a livello mentale”.

Per vederlo in campo bisognerà attendere ancora un poco, la sua condizione fisica, infatti, non è ancora tale da poterlo catapultare in campo, come lui stesso ha riconosciuto: “Mi sono allenato due settimane a Monaco, poi da solo col preparatore. Son un poco indietro rispetto al gruppo, ho bisogno di due, tre settimane fatte bene per essere in forma”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barreca prenota il riscatto: "Due o tre settimane ancora per essere in forma"

LeccePrima è in caricamento