rotate-mobile
Calcio

Sconfitta per il Matino nel match salvezza contro il Brindisi: al "Fanuzzi" termina 1-0

Gli adriatici si impongono al termine di una gara ricca di emozioni: decisivo il gol di Spinelli, annullati un gol per parte e Matino in inferiorità numerica per tutto il secondo tempo

MATINO – Ritorno in campo amaro per la Virtus Matino di mister Antonio Toma che al “Fanuzzi” contro il Brindisi perde lo scontro salvezza per 1-0. Decisivo il gol di Spinelli nel primo tempo per gli adriatici, i quali tengono le redini della gara per i primi 45’ e giostrano bene il vantaggio nella ripresa, grazie anche all’inferiorità numerica degli avversari causa la doppia ammonizione rimediata da Michel. Annullato un gol per parte, nel primo tempo a Lopez e allo scadere del secondo tempo a Monopoli.

Non comincia nel migliore dei modi l’avventura nel 2022 del duo Toma-Volume che, nonostante l’ottima campagna acquisti, ieri non ha potuto contare su diversi elementi importanti della rosa. Matino che dunque spronfonda in ultima posizione, concludendo il girone d'andata con soli 9 punti ottenuti. 

Il primo acuto della gara arriva al 14’ ed è di marca casalinga: Triarico imbuca Lopez che a tu per tu con Leuci si fa ipnotizzare. Al 17’ ancora pericoloso l’esterno ex Bitonto che con un tiro cross dalla destra costringe l’estremo difensore ospite a smanacciare in angolo. Al 23’ il “Fanuzzi” si infiamma al gol di Lopez bravo a girarsi spalle alla porta e a siglare il gol del vantaggio, ma un presunto tocco di mano ravvisato dal direttore di gara annulla la gioia al neo attaccante degli adriatici.

La prima avvisaglia ospite arriva al 30’ quando Monopoli palla al piede arriva in area e con un diagonale va vicino al gol del vantaggio. Dopo un tentativo dalla distanza di Tarantino che è facile presa di Cervellera, il Matino al 42’ resta in dieci causa un’ingenuità di Gningue che, già ammonito, affonda un avversario da dietro. I padroni di casa, rinvigoriti dalla superiorità numerica, a ridosso dell’extra time trovano la rete che vale l’1-0: angolo allontanato dalla difesa ospite, Galdean scodella la palla sul secondo palo dove capitan Spinelli con una zampata vincente trafigge Leuci.

Nel secondo tempo il Matino tenta di prendere le redini della gara senza riuscirci. La prima conclusione concreta arriva al 27' con Silvestro che calcia da fuori, la sfera termina di poco al lato dalla porta ospite. Al 33’ il Matino trova il pari, ma ancora una volta il gol viene annullato dal direttore di gara: sul lancio lungo di D’Andria Monopoli al momento del colpo di testa è oltre la linea dei difensori del Brindisi. L’ultima occasione è del Matino, con un tiro cross di D’Andria che vede la sfera attraversare tutta l’area e terminare non molto lontana dalla porta difesa da Cervellera. Dopo cinque minuti di recupero si conclude lo scontro salvezza che sorride ai padroni di casa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sconfitta per il Matino nel match salvezza contro il Brindisi: al "Fanuzzi" termina 1-0

LeccePrima è in caricamento