rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Calcio

Cerutti risponde a Maffei: il Casarano pareggia sul campo del Martina

I rossoblù vanno sotto ma poi riescono a ristabilire l'equilibrio sul finale del primo tempo. Da segnalare l'espulsione di Vona che ha lasciato per più di un'ora gli uomini guidati da Giuseppe Laterza in inferiorità numerica

Mister Laterza, per la prima volta in campionato concede le chiavi dell’attacco a Perez dal primo minuto, lasciando in panchina Rajkovic in non perfette condizioni fisiche; nel Martina Maffei e Palermo sono i terminali offensivi della manovra.

LA CRONACA. Il Martina passa la primo affondo: al 5’ Vona atterra Palermo al limite dell’area e viene ammonito. Sul pallone si presenta Maffei: l’ex Bitonto, con una traiettoria beffarda, sorprende Pucci e porta in vantaggio i padroni di casa. La risposta del Casarano giunge dopo cinque giri d’orologio con Falcone che supera Tuccitto e serve Citro ma la conclusione dell’ex Bari non trova lo specchio della porta di Figliola. Al 34’ l’episodio che potrebbe cambiare l’inerzia del match: Vona commette un nuovo fallo su Palermo e viene espulso per doppia ammonizione, lasciando i salentini in dieci uomini. Maffei ci prova al 36’ col sinistro da posizione defilata ma Pucci respinge in corner. Al 40’ il Casarano trova il pareggio: Cerutti recupera palla su Ganfornina, avanza centralmente e col destro batte Figliola, realizzando il gol dell’ex. Nel finale del primo tempo ci prova Ganfornina con una punizione dai trenta metri ma Pucci, stavolta, alza in corner.

SECONDO TEMPO. Nella ripresa il Casarano ci prova con un cross di Giannini per Perez ma l’attaccante mesagnese, in acrobazia, non si coordina. Al 4’ Ievolella ruba palla sulla destra, si accentra e tira di collo mandando alto. Ancora Martina in avanti: Ganfornina ci prova dal limite con un diagonale rasoterra che finisce di poco a lato. Al 7’ triangolazione Ievolella-Langone con l’esterno che non trova la porta da buona posizione. Il Martina non riesce a sfruttare la superiorità numerica e cerca l’episodio che potrebbe cambiare l’inerzia del match ma è il Casarano a rendersi pericoloso al 29’: punizione di Gjonaj, colpo di testa di Guastamacchia che chiama all’intervento prodigioso Figliola. Tre minuti dopo, sempre su palla inattiva, ci prova Celli: la sfera termina sopra la traversa. Il Casarano continua a crederci e ci prova con un’azione personale di Gambino ma il sinistro dell’esterno si spegne sul fondo. Al 47’ il Martina ha l’occasione per conquistare i tre punti: discesa di Pinto, assist invitante per Palermo che da posizione favorevole si fa ribattere la conclusione. Finisce 1-1 al Tursi, con le due squadre che si dividono la posta in palio.

MARTINA-CASARANO 1-1

MARCATORI: 5’ pt Maffei (M), 40’ pt Cerutti (C)

MARTINA (4-3-3): Figliola; Tuccitto, Rizzo, Silletti, Mancini; Ganfornina, Virgilio, Langone (21’ st Ancora); Ievolella (21’ st Vaticinio), Palermo, Maffei (40’ pt Pinto). A disp.: Pirrò, Della Corte, Perrini, Dieng, Sicurella, Albanese. All.: Moncelli (Pizzulli squalificato)

CASARANO (4-2-3-1): Pucci; Pedalino, Vona, Celli, Giannini; De Luca (25’ st Ramos), Cerutti; Gambino, Citro (35’ pt Guastamacchia), Falcone (22’ st Gjonaj); Perez (45’ st Rajkovic). A disp.: Carotenuto, Thiandoum, Versienti, Colazzo, Parisi. All.: Laterza.

ARBITRO: Menozzi di Treviso. ASSISTENTI: Sadikaj di Mestre – Costel Condru di Castelfranco Veneto.

AMMONITI: Langone (M), Silletti (M), Pucci (C), Ganfornina (M)

ESPULSI: Vona (C) per doppia ammonizione.

ANGOLI: 1-1

RECUPERO:  2’ pt, 4’ st.

Fonte: comunicato ufficiale Casarano

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerutti risponde a Maffei: il Casarano pareggia sul campo del Martina

LeccePrima è in caricamento