rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Calcio

Sfida salvezza per il Matino, il Casarano ospita il Gravina

Gara chiave per la Virtus Matino che sarà ospite del San Giorgio, mentre il Casarano aprirà le porte del "Capozza" alla sorpresa del campionato, il Gravina

LECCE – Al via un nuovo weekend di Serie D, che nel girone H si animerà qualche ora prima per l'anticipo a sabato pomeriggio del match tra Casarano e Gravina. Una richiesta, quella avanzata dalle società in questione, utile a meglio preparare l’imminente turno infrasettimanale. Invece, causa il rinvio di Altamura-Nardò, domenica scenderà in campo solo il Matino, impegnato nel match salvezza contro il San Giorgio.

Il Casarano ospita il Gravina per la prima del 2022

A distanza di un mese e sette giorni il Casarano del tecnico Alessandro Monticciolo è pronto a riprendere il cammino verso la salvezza. L’ultimo atto del campionato per i rossoblù risale ormai allo scorso 22 dicembre quando trionfarono tra le mura amiche per 2-1 contro la Nocerina, gara che segnò il primo successo dell’era Monticciolo. Sarà dunque il momento di vedere in campo una squadra con qualche pedina nuova in rosa e con nuove motivazioni, che alle ore 15 di domani aprirà le porte del “Capozza” alla sorpresa del campionato, il Gravina. Se i salentini con 19 punti si ritrovano in zona play out a due lunghezze dalla zona franca, i murgiani quest’anno hanno sorpreso riuscendo a inanellare una serie di risultati che li vedono proiettati in sesta posizione, a ridosso dei play off con 32 punti. I falchetti gialloblù arrivano comunque alla gara di sabato dopo la batosta per 5-2 contro il Fasano, sconfitta in uno scontro diretto che gli ha negato la possibilità di entrare nella zona privilegiata.

Altro impegno in ottica salvezza per il Matino che ospita il San Giorgio

Trasferta fondamentale in chiave salvezza per la Virtus Matino del tecnico Antonio Toma, che ritrova sulla propria strada il San Giorgio, formazione con la quale all’andata aveva aperto al meglio la stagione in Serie D con un buon pareggio per 1-1. A distanza di qualche mese i campani hanno cambiato due volte guida tecnica, mentre i salentini oltre a sollevare Branà dal suo incarico hanno cambiato comparto dirigenziale e oltre tre quarti della rosa. Il radicale cambiamento non ha ancora sortito gli effetti sperati, in quanto proprio domenica il Matino ha perso la sfida salvezza contro il Brindisi per 1-0. Seppur fosse preventivabile che ci fosse bisogno di più tempo per amalgamare il gruppo squadra, i biancazzurri necessitano di far punti, e potranno approfittare di un San Giorgio che, seppur in netta crescita sotto il punto di vista dei risultati e delle prestazioni, è reduce dalla gara contro il Cerignola (2-1 per gli ofantini, ndr) recuperata in settimana che è costata il dispendio di grandi energie. Sul sintetico del “Paudice” si affronteranno il Matino, fanalino di coda con 9 punti, e la terz’ultima della classe con 14 punti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfida salvezza per il Matino, il Casarano ospita il Gravina

LeccePrima è in caricamento