rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Calcio

Sfide salvezza per Casarano e Nardò che ospitano Nola e San Giorgio

Al via il sedicesimo turno del campionato di Serie D girone H, con la Virtus Matino che a Copertino ospita la capolista Francavilla In Sinni

LECCE – Terza gara nell’arco di una settimana per le formazioni del girone H di Serie D, le quali dopo il turno infrasettimanale tronano in campo domenica, per la sedicesima giornata del torneo. Gare fondamentali in chiave salvezza per Casarano e Nardò che affrontano rispettivamente le campane Nola e San Giorgio. Altra sfida di cartello per il Matino che ospita la capolista Francavilla. Calcio d’inizio fissato per le ore 14:30.

Casarano, in casa contro il Nola per la vittoria

La formazione allenata da Matias Calabuig è alla continua ricerca della vittoria scaccia crisi, in quanto i pareggi con Brindisi, Sorrento, Rotonda e infine San Giorgio non hanno permesso di prendere le debite distanze dalla zona play out. Reduce dal pari in Campania in extremis grazie al primo rigore in favore della stagione, non trova la via dei tre punti dallo scorso 17 ottobre quando si impose di misura sul Matino e si ritrova in tredicesima posizione con 16 punti. Ospiterà al “Giuseppe Capozza” una diretta concorrente, il Nola, che a pari merito con i salentini si ritrova nella griglia rossa a causa di una meno favorevole differenza reti. Dopo un inizio vacillante i bianconeri negli ultimi due mesi hanno offerto interessanti spunti con due vittorie, tre pareggi e due sconfitte, candidandosi ad uscire al più presto possibile dai bassi fondi della graduatoria. Arrivano al match dopo aver pareggiato per 1-1 contro il nuovo Fasano di Ciro Danucci.

Nardò, con il San Giorgio per scacciare la crisi

La truppa del tecnico Pasquale De Candia dopo aver messo in cascina un discreto punto mercoledì contro un Brindisi in ottima forma, si appresta ad ospitare al “Giovanni Paolo II” un’altra diretta concorrente per la salvezza. Si tratta del San Giorgio, formazione campana che, con 14 punti all’attivo – uno in meno del Nardò –, si trova in diciottesima piazza. Seppur la posizione non sia delle migliori, la classifica è stata influenzata pesantemente dai risultati di inizio stagione, a cui ha posto rimedio il rientro alla base di Pasquale Borrelli – tecnico protagonista della promozione della scorsa annata -, che ha inanellato sei risultati utili di fila con due successi e quattro pareggi dopo il suo ritorno in panchina.

La Virtus Matino ospita la prima della classe

Con il cambio del terreno di gioco passando dall’Heffort Sport Village di Parabita al “Vantaggiato” di Copertino, la Virtus Matino contro la capolista Francavilla In Sinni potrà contare sul sostegno dei propri tifosi, fino ad oggi presenti sugli spalti solo in trasferta. Reduce da sette sconfitte di fila, mercoledì contro la Nocerina ha offerto una prestazione ottima ritrovando il gol dopo sei gare a secco e costringendo i campani a fare le cose in grande per portare a casa i tre punti. Nonostante lo scivolone in ultima posizione dovuto all’aggancio da parte del Brindisi, la formazione di Giuseppe Branà è fiduciosa per quanto concerne l’immediato futuro. Il primo avversario sarà dunque il Francavilla, rivelazione del campionato che con Nicola Ragno alla guida tecnica dopo quindici giornate si contente la vetta con 31 punti a pari merito con il Cerignola. Domenica i sinnici sono tornati al successo, vicendo per 2-1 contro la Casertana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfide salvezza per Casarano e Nardò che ospitano Nola e San Giorgio

LeccePrima è in caricamento