Sabato, 13 Luglio 2024
Il 17 luglio

Lecce, ufficiale il primo test precampionato. Proseguono le manovre di mercato

Si disputerà mercoledì 17 luglio prima della gara con il Galatasaray già annunciata per il 24. Non si è sbloccata la trattativa per Gallo, mentre continuano gli interessamenti per alcuni calciatori della rosa: la situazione

LECCE – La nuova stagione del Lecce è iniziata ufficialmente con le visite a Cutrofiano delle scorse ore a cui si sono sottoposti diversi giocatori della rosa, rientrati dalle ferie. Domenica si partirà per il ritiro precampionato di Neustift, che si svolgerà dal 14 al 28 luglio.

Ed è stata programmata e ufficializzata la prima amichevole utile come test precampionato: ad annunciarla la stessa società in una nota. Giallorossi in campo mercoledì 17 luglio, alle ore 17, presso il SSV Neustift – Stadion, per affrontare l’U.S. Saval Maddalena.

Come già comunicato in precedenza, mercoledì 24 luglio alle ore 19:30, invece, la squadra allenata da mister Gotti sfiderà in una gara dal sapore internazionale, alla Raiffeisen Arena di Linz (Austria), il Galatasaray.

Tiene, però, banco il calciomercato: nonostante le notizie circolate a livello nazionale di un accordo già chiuso tra Antonino Gallo e la Roma, la trattativa tra le società non è ancora in dirittura di arrivo, ci sarebbero anche dei dettagli da limare tra domanda e offerta. Situazione in evoluzione anche quella che riguarda Marin Pongracic su cui si sarebbero da tempo accese le attenzioni del Napoli di Conte, della Fiorentina di Palladino e del Bologna di Italiano che lo avrebbe individuato come uno dei profili utili a sostituire la partenza di Riccardo Calafiori.

Ma il nome del difensore croato interesserebbe anche in Francia dove sarebbe emerso, nelle ultime settimane, l’interesse del Rennes. Si attende di capire se sia stata già inviata un’offerta ufficiale alla società giallorossa, che, come accaduto con Gallo, non intende, però, scendere dalle proprie richieste e offrire i propri giocatori a prezzo di saldo. Lo stesso discorso vale per tutti i calciatori su cui si sono manifestate sirene di mercato, a partire da Dorgu, passando per Gendrey e Baschirotto.

Discorso aperto anche per Maleh, che potrebbe ritornare ad Empoli, dove nella scorsa stagione era stato uno dei punti fermi della squadra, nonostante i numerosi cambi di guida tecnica. La società toscana non aveva esercitato l’opzione del riscatto a 5 milioni di euro, precedentemente pattuito con il Lecce, ma potrebbe tornare a parlare con i giallorossi del calciatore e provare a strappare un nuovo accordo.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecce, ufficiale il primo test precampionato. Proseguono le manovre di mercato
LeccePrima è in caricamento