rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Arriva il figlio dell’ex mister

Lecce, altro colpo di mercato: ufficiale Di Francesco. Majer saluta e va alla Reggina

Dopo lunga trattativa, il giocatore si aggregherà alla squadra per rinforzare il reparto offensivo: una freccia in più nell’arco di mister Baroni. Lascia il Salento, invece, lo sloveno, colonna portante degli ultimi 4 anni

LECCE -  Una lunga trattativa, finalmente, sbloccatasi e conclusasi nel migliore dei modi: Federico Di Francesco, figlio d’arte dell’ex mister giallorosso Eusebio, vestirà la maglia del Lecce nella prossima stagione di Serie A. Ufficiale, dunque, l’arrivo dell’esterno d’attacco, che dovrà migliorare e rendere più imprevedibile la fase offensiva giallorossa.

Corvino e Tronchera, dunque, portano a compimento, dopo un lungo tira e molla, l’ennesima trattativa di mercato, che punta a completare la rosa giallorossa in vista della serie A ormai imminente: chissà che il neo acquisto non faccia venire già voglia a Baroni di inserirlo per qualche minuto nella sfida di Coppa Italia contro il Cittadella.

Questa la nota della società con cui viene annunciato l’acquisto di Di Francesco: “L’U.S. Lecce comunica di aver acquisito, a titolo definitivo, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Federico Di Francesco dalla Spal. L’esterno offensivo ha firmato un contratto di tre anni e sarà in serata a Lecce per essere sottoposto domani mattina alle visite mediche”.

Contemporaneamente all’acquisto dell’esterno, arriva anche la comunicazione della cessione a titolo definitivo di Zan Majer: il centrocampista, altra colonna del Lecce in questi ultimi anni e autore del gol promozione in A, passa alla Reggina 1914.

Lo sloveno ha collezionato in giallorosso ben 103 partite, vivendo sia il ciclo di Liverani condito da promozione e repentina retrocessione che quello con Baroni culminato con la vittoria del campionato di Serie B.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecce, altro colpo di mercato: ufficiale Di Francesco. Majer saluta e va alla Reggina

LeccePrima è in caricamento