rotate-mobile
Calcio

L'Ugento saluta la vetta. Trionfano Racale e Gallipoli

Potenza fa balzare il Racale fuori dalla zona rossa, il Gallipoli si affida a Maiolo per rilanciarsi in sesta posizione

LECCE – Sorprendenti risultati nel campionato di Eccellenza pugliese, girone B. Nell'ottavo turno arriva la prima sconfitta dell’Ugento, mentre Gallipoli e Atletico Racale centrano il bottino pieno.

Gallipoli, ritorno al successo contro l’Otranto

Alla vigilia i favoriti erano gli ospiti che arrivavano alla gara da quattro risultati utili, al contrario dei padroni di casa che non trovavano la via dei tre punti addirittura dal secondo turno. Gara dai ritmi alti dopo i primi frangenti di studio, con il primo acuto che porta la firma di Medina per i galletti al 14’: tiro da fuori area, sfera al lato. La risposta ospite è affidata a due conclusioni di Villani, con la seconda che si spegne sul palo al 31’. Momento favorevole per i biancoblù, ma a passare in vantaggio sono i giallorossi che al 33’ trovano la marcatura dell’1-0 con il fantasista Regner. Dopo diversi giri di lancetta di totale equilibrio, al 43’ gli ospiti trovano il gol del pari con Mariano sugli sviluppi di una battuta dalla bandierina.

Gara priva di grandi acuti nel primo quarto d’ora della ripresa, con l’agonismo e la girandola di sostituzioni che rubano la scena. Al 67’ è però la formazione padrona di casa a portarsi nuovamente in vantaggio con Maiolo, con la rete del 2-1 che varrà il successo dei galletti. A nulla servirà l’assalto nel finale da parte dell’Otranto che, nonostante l’inferiorità numerica causata dall’espulsione di Palumbo, troverà un altro lego, il secondo del match, con Plevi all’ 83’. Vittoria chiave per il Gallipoli che torna a macinare punti e con 12 punti all’attivo accorcia sugli idruntini che, al quinto posto in graduatoria, ora distano solo due lunghezze.

Ruggito Atletico Racale: vittoria contro il Maglie

Reduce dal pareggio nello scontro salvezza contro il Grottaglie, l’Atletico Racale fa le cose in grande trionfando in trasferta contro il Toma Maglie. Un derby tutt’altro che facile e, per certi sensi, già scritto alla vigilia. I biancazzurri del tecnico Bruno tengono botta ad una delle formazioni più in forma del campionato, il Maglie, e affondano il colpo al 30’ del secondo tempo con Potenza.

Importanti segnali da parte della formazione racalina che con questo successo, il secondo in stagione dopo quello nell’altro derby contro l’Otranto, esce dalla zona rossa e scavalca il Massafra, forte degli 8 punti all’attivo. I magliesi rimangono fermi a quota 9 e vedono interrompersi un filotto di quattro risultati utili consecutivi.

L’Ostuni ferma l’Ugento: addio momentaneo alla vetta

Nel momento e contro l’avversario più inaspettato l’Ugento saluta la vetta, rimediando la prima sconfitta della stagione in campionato al termine dell’ottava giornata. Nel rinnovato impianto “Nino Laveneziana” l’Ostuni, terzultimo in classifica, grazie ad una prestazione maiuscola trova il secondo successo in stagione.

Decisiva la doppietta di Marzi per il successo gialloblu, il quale, dopo aver regalato il vantaggio al termine del primo tempo ai suoi, trova il doppio vantaggio e mette in cassaforte la difficile gara. Inutile il gol nel finale di ripresa di Galeandro per l’Ugento, che si accomoda momentaneamente in seconda piazza. Il Martina vince e conquista la vetta del girone B che ora dista due punti per la formazione di Salvadore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ugento saluta la vetta. Trionfano Racale e Gallipoli

LeccePrima è in caricamento