Sabato, 25 Settembre 2021
Calcio

Virtus Matino, in Coppa ha la meglio il Brindisi: 2-1 nei minuti di recupero

Beffa nel finale per la squadra di mister Branà che al "Fanuzzi" di Brindisi deve dire addio fin da subito alla competizione: non basta una gara maschia ed il gol di Inguscio, gli adriatici la spuntano in extremis

MATINO - Esordio ufficiale con l’amaro in bocca per la Polisportiva Virtus Matino, che nella giornata di ieri non è riuscita ad imporsi sul Brindisi nel turno preliminare di Coppa Italia Serie D. Il primo impegno stagionale ha visto la compagine guidata da Giuseppe Branà affrontare i pari categoria in trasferta ed a un orario insolito per la competizione: in riva all’Adriatico sul terreno del “Fanuzzi” la gara ha avuto inizio alle ore 20. Di fronte a circa 600 tifosi, di cui cinquanta a rappresentare la formazione ospite, il Matino dice addio alla Coppa fin da subito, ma lo fa a testa alta grazie ad una discreta prestazione. Al gol iniziale di Inguscio per gli ospiti, risponde Esposito poco prima dell’intervallo. Nella ripresa è decisivo il gol di Spinelli al quinto minuto di extra time.

La gara vede fin da subito protagonisti i padroni di casa che dopo sessanta secondi colpiscono il palo con un colpo di testa di Serafino all’altezza del primo palo. Poco dopo Rekik si mette in proprio sul fronte destro e dopo aver fatto fuori un paio d’avversari conclude in porta trovando l'opposizione dell’estremo difensore avversario. Ma al 17' a sbloccarla sono i salentini, con una rimessa lunga dal fronte laterale che rimbalza in area e viene raccolta da Inguscio: il classe 2003 stacca di testa e sorprende Giappone che in ritardo vede la sfera insaccarsi alle sue spalle. Al 21’ al Brindisi viene annullato il gol del momentaneo pari, ma la marcatura non ritarda ed al 40esimo è Esposito a raccogliere al meglio una traccia centrale e a concludere a rete. È dunque 1-1 al termine della prima frazione, che viene seguita da una ripresa priva di grandi acuti e che vede il Matino divorarsi la possibilità di riportarsi in vantaggio con Inguscio che dopo aver riconquistato un pallone sulla trequarti si invola e, forse per ingordigia, tenta un fendente in porta, finito oltre la traversa, al posto di servire un compagno solo in area. La svolta arriva a pochissimi istanti dal triplice fischio, quando un calcio piazzato da destra del Brindisi viene messo al centro dell’area: un difensore del Matino nel tentativo di allontanare alza il pallone, il portiere ospite si fa ingannare dalla traiettoria e nel mezzo di una mischia spunta Spinelli che di testa insacca il gol del 2-1 finale.

A commentare la gara per Lecce Prima è stato il tecnico della Polisportiva Virtus Matino Giuseppe Branà, il quale ha dichiarato: “La partita di ieri è stato un ottimo banco di prova, non abbiamo mai mollato, tutti hanno dato il proprio supporto alla squadra. C’è sicuramente da migliorare, ma è stata una partita maschia. La Coppa è stato un esame fondamentale, ma da domenica non bisogna più sbagliare. Per quanto riguarda il Brindisi, ho visto un’ottima squadra che gioca con molti under, che seppur giovani vantano molte qualità. Dal centro del campo in poi mi hanno impressionato”.

Rimane l’amaro in bocca a tutto l’ambiente biancazzurro per aver perso il passaggio del turno nel finale di gara, ma questo è solo l’antipasto di una stagione ricca d’emozioni per tutta la Matino calcistica. La partecipazione al campionato di Serie D girone H permetterà loro di confrontarsi con società storiche del calcio nostrano, oltre che di quello campano e lucano. Ad oggi le uniche squadre della provincia di Lecce ancora in corsa per la Coppa Italia di Serie D sono Casarano e Nardò, con una delle due che il giorno 22 settembre – Primo turno di Coppa - dovrà dire addio alla competizione in seguito al primo impegno che metterà di fronte i rossazzurri e i granata al “Giovanni Paolo II” di Nardò. Per il Matino, invece, il prossimomatch è previsto per domenica 19, quando l’esordio ufficiale in campionato, a 28 anni di distanza dall’ultima volta nella massima categoria dilettantistica, li vedrà affrontare il San Giorgio, compagine campana anch’essa tornata in Serie D in seguito alla promozione conseguita pochi mesi fa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virtus Matino, in Coppa ha la meglio il Brindisi: 2-1 nei minuti di recupero

LeccePrima è in caricamento