rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Calcio

Virtus Matino, sconfitta per 1-0 contro il Lavello: decisivo Mercuri

Quarta sconfitta consecutiva dei salentini e panchina di Branà in bilico, domenica prossima ospiteranno il Cerignola

MATINO – Quarta sconfitta consecutiva e profonda crisi per la Virtus Matino che perde di misura in lucania contro il Lavello - 10 deciso nel primo tempo dalla rete di Mercuri.. Entrambe le formazioni necessitavano di un successo, ma ad avere la meglio sono stati i padroni di casa bravi a sbloccarla all’inizio e ad amministrare il gol di vantaggio poi. Buio pesto per la formazione di mister Giuseppe Branà che rimane al penultimo posto con 8 punti ottenuti nelle prime 12 uscite stagionali.

Ben comincia il Lavello con una bella occasione al 9’: Addae suggerisce per Statella il quale in area conclude e calcia di poco sopra la traversa. Passano sessanta secondi e su cross di Vitofrancesco svetta più di tutti Mercuri che insacca alle spalle di Convertini: 1-0 dei padroni di casa. Reazione ospite affidata al solito Ancora, il classe 2003 al 14’ riceve in area e con una rovesciata in bello stile costringe Amata a rifugiarsi in angolo. L’ultimo acuto del primo tempo si conta al 34’ ed è di marca lucana, con Addae che con un tiro cross va vicino al gran gol.

Vivace e determinato il Matino nella ripresa, al 52’ ci prova con un tiro da fuori di Marin che non centra lo specchio della porta non di molto. Al 54’ duello Ruibal-Amata, con l’attaccante biancazzurro che a tu per tu con l’estremo di casa si fa ipnotizzare da posizione defilata. Risposta Lavello che giunge al 63’ con Liurni che crossa al centro dell’area, Addae di testa va vicinissimo al raddoppio. Al 67’ altra grande chance dei padroni di casa, Statella di controbalzo dall’interno dell’area tenta il colpo di biliardo ma spedisce di poco alto sopra la traversa. Riprende fiducia il Matino rimpolpato da forze fresche, ed è proprio il neo entrato Alemanni che al 72’ con un tiro a giro lambisce il palo. All’81’ Ancora ci prova al volo dall’interno dell’area, la sfera viene bloccata senza problemi da Amata. Brivido per i salentini all’85’ quando a Rodriguez viene annullato il gol del raddoppio per posizione di fuorigioco, ma nonostante i cinque minuti di recupero non riusciranno a ristabilire la parità.

Si chiude un’altra negativa domenica per la Virtus Matino della presidentessa Cristina Costantino, con il tecnico Giuseppe Branà in dubbio e che non ha rilasciato dichiarazioni in merito alla gara odierna. Per i biancazzurri prossima sfida in casa contro il Cerignola domenica 28.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virtus Matino, sconfitta per 1-0 contro il Lavello: decisivo Mercuri

LeccePrima è in caricamento