Lunedì, 14 Giugno 2021
Sport

Caputo, un premio al tennista con disabilità portabandiera del Salento

Salvatore Caputo del Midu Sport Handicap di Puglia da 27 anni porta i colori della regione in campo nazionale e internazionale. A Vieste s'è presentato molto emozionato. Per lui, un premio meritato

Era emozionato il tennista salentino Salvatore Caputo del Midu Sport Handicap di Puglia che da 27 anni porta la regione in campo nazionale e internazionale. Caputo ha ricevuto il premio al Galà dello sporto di Vieste che si è svolto presso il Lido Cristalda di Michele Principe.

L’evento è stato organizzato nei giorni scorsi dal’Asd Foresta Umbra, presieduta da Nicola Sciscio. Caputo, sul palco, ha raccontato i vari sacrifici dei disabili nel praticare lo sport, soprattutto senza sponsor che possano finanziare le attività sociali e sportive. Lui gira l'Italia con la sua macchina automatica, incontrando gli studenti di varie città e sensibilizzandoli ai valori della vita e allo sport pulito che porta avanti.

Caputo ha dedicato il premio alla sua compagna di squadra, Lucia Colelli, deceduta a soli 33 anni a causa di un tumore al midollo. Era la promessa del tennis in Italia e una speranza per tutto il Sud. Il pubblico le ha tributato un sentito applauso.

Il tennista salentino ha poi ricevuto i complimenti da vari personaggi che, con lui, sono stati premiati nella stessa serata, come l’allenatore di calcio Gigi Del Neri, la campionessa di salto in alto Antonella Bevilacqua, l’ex calciatore Maurizio Iorio, il tenente colonnello Francesco De Marco del comando del Gargano dell'Aeronautica Militare e il campione Carlo Molfetta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caputo, un premio al tennista con disabilità portabandiera del Salento

LeccePrima è in caricamento