Mercoledì, 4 Agosto 2021
Sport

Casarano da applausi, l'ultima al “Capozza” è 3-0 al Francavilla

Congedo con lode per il Casarano, il netto successo sul quotato Francavilla regala al pubblico rossoblù un pomeriggio di festa nell'ultima apparizione degli uomini di Caracciolo tra le mura del "Capozza"

Foto Fernando Stefanelli.

 

CASARANO - Congedo con lode per il Casarano, il netto successo sul quotato Francavilla regala al pubblico rossoblù un pomeriggio di festa nell'ultima apparizione degli uomini di Caracciolo tra le mura del “Capozza”. In rete Aragao, Villa e Galdean, Lucani ko e fuori dai play-off.

Forfait di Calabro, tocca a Rollo rimpiazzarlo. In prima linea solito tridente con Aragao e De Giorgi ai lati di Villa. Lazic disegna i suoi con un ordinato 4-4-2, attacco sulle spalle di Del Prete supportato da Leonetti.

L'incontro stenta a decollare, la pressione del risultato attanaglia le gambe degli ospiti, incapaci di arrivare dalle parti di D'Angelo. Il Casarano detta i ritmi, l'imprendibile Aragao semina il panico nella retroguardia dei Lucani. Proprio da uno spunto del folletto brasiliano arriva il vantaggio della Virtus, è il 37esimo quando la traiettoria di Caputo lo trova puntuale all'appuntamento con il gol. 1-0. La risposta del Francavilla si registra al 40esimo, tentativo di Del Prete che non trova il bersaglio grosso.

La ripresa si apre con la miglior occasione per i Lucani, serpentina palla al piede di Sperandeo, difesa saltata e conclusione fuori di un nulla. Al 10' brutto episodio nell'area Casaranese, sugli sviluppi di un corner Pioggia rifila una gomitata a Galdean, D'Angelo protesta, cercando di regolare personalmente i conti. Risultato: entrambi espulsi, 10 contro 10 nella mezzora finale.

L'episodio riaccende la Virtus, il neo-entrato Andriani realizza in fuorigioco, gol annullato. Al 36esimo il direttore di gara si ripete, invalidando una splendida conclusione al volo di Salvadore  per sospetto offside. Gara chiusa al 41esimo, Villa dal dischetto fa 2-0 e titoli di coda sull'incontro. C'è ancora tempo per l'esultanza di Galdean che, scartato il portiere, deposita in rete il pallone del 3-0. Dopo quattro minuti di recupero il “Capozza” è tutto in piedi ad applaudire i suoi ragazzi, missione compiuta nonostante le mille difficoltà che hanno attraversato la stagione della Virtus.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casarano da applausi, l'ultima al “Capozza” è 3-0 al Francavilla

LeccePrima è in caricamento