Lunedì, 26 Luglio 2021
Sport

Casarano tutto cuore. Vittoria netta sul Gaeta e contro ogni ostacolo

Grande prestazione degli uomini di Licchelli, che, nonostante alcune situazioni sfavorevoli, hanno saputo regolare gli avversari e chiudere il 2012 casalingo con un importante successo prima della trasferta di Castellana

CASARANO – Un Casarano “stoico”. È questo il primo aggettivo che viene in mente se si pensa alla squadra osservata nel match di ieri sera con il Gaeta. Contro un avversario temibile, con una direzione di gara quantomeno discutibile, e contro un surreale cambio di campo a terzo set già iniziato, gli uomini di Licchelli sfoderano una prestazione esaltante, regolando i laziali con un 3-0 secco che vuol dire quarto posto in classifica.

La gara si apre con un bel primo set, con un Casarano che parte alla grande. Il Gaeta esce alla distanza e recupera in una situazione non facile: dal 16-10 per i rossazzurri, si passa al 17 pari. Qualche scambio combattuto porta il punteggio sul 23-23, ma Dal Molin e compagni risolvono la questione.

Il secondo set ha lo stesso andamento del precedente, ma a parti invertite. Questa volta sono gli uomini di Bove ad allungare e il Casarano costretto ad inseguire. Una volta raggiunti gli avversari, i rossazzurri non cedono il passo conducendo sino alla fine per il 25-22 finale. Ma è nel terzo set che la gara prende la piega dell'incredibile. Avanti di quattro punti, il Gaeta si fa recuperare dal Casarano sul 7-8.

Proprio nello scambio successivo, De Leo (fratello del rossazzurro Stefano) scivola e il signor La Gioia non ha dubbi: campo impraticabile e partita momentaneamente sospesa, tra l'incredibilità generale. Dopo circa 15 minuti di sospensione, con gli atleti costretti ad effettuare un intenso riscaldamento per evitare problemi fisici, arriva il temuto responso: si riparte dal 2-0, con il terzo set azzerato, sul parquet del palazzetto di Acquarica del Capo secondo campo del Casarano Volley.

Tra il clamoroso e l'assurdo, atleti, staff e buona fetta di pubblico (meriterebbero menzioni a parte il  grande l'impegno e il cuore dei sostenitori rossazzurri) si trasferiscono sull'altro campo per continuare la partita. Il clima, inevitabilmente, si scalda e l'agonismo la fa da padrone. La terza ed ultima frazione è di alto livello e ad ogni punto messo a segno dal Casarano, il palazzetto esplode in un boato travolgente. Dopo 27 minuti giocati colpo su colpo arriva l'acuto degli uomini di Licchelli. È 25-23 finale, l'odissea è terminata.

Finisce al meglio il 2012 casalingo per il Casarano che, nell'ultima gara dell'anno, farà visita al temutissimo Castellana. Sulla carta un'impresa proibitiva, ma l'orgoglio visto in campo ieri potrebbe far sognare.

CASARANO-GAETA 3-0

Parziali: 25-23, 25-22, 25-23.

CASARANO: Laterza 2, Musardo 5, De Leo 8, Dal Molin 17, Trovè 5, Battilotti 7, Bisanti 1, Parisi, Anastasia, Torsello, Coi, Fersini.

GAETA: Tari 5, Di Nucci, Valenti, Ranieri Tenti 11, De Leo1, Marino 9, Beltran 16, Giglio 1, Durante 3.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casarano tutto cuore. Vittoria netta sul Gaeta e contro ogni ostacolo

LeccePrima è in caricamento