Ciancio guarda già al campionato: "Occhio a Foggia, Matera e Juve Stabia"

Il difensore laterale nasce destro, ma anche Padalino, come già nel Cosenza, lo sta impiegando sul versante sinistro: "Nessun problema"

Ciancio lo scorso anno, in gol proprio contro il Lecce.

LECCE - Simone Ciancio, 29enne, difensore laterale originario della provincia di Verona, è uno dei volti nuovi del Lecce. Arrivato dal Consenza, oggi, dal ritiro di Cotronei, è lui a soffermarsi a parlare dell'esperienza in maglia giallorossa, dopo la sgambata con la rappresentartiva di Camigliatello Silano, terminata 8-0. 

Prima cosa, l’inserimento nel gruppo. "E' stato facile per il sottoscritto - spiega - , siamo tutti dei ragazzi più o meno della stessa età ed in più, anche se può sembrare un luogo comune, siamo tutti dei bravissimi ragazzi. Ieri abbiamo disputato la seconda gara amichevole di questo ritiro - ricorda -, stiamo cercando di mettere in pratica ciò che ci chiede il mister e, seppur tenendo conto del valore degli avversari, ci stiamo riuscendo".

Ovviamente in questa fase non si può chiedere che tutti siano al 100 per cento, e lo sottolinea egli stesso. "Stiamo lavorando molto e bene per affrontare al meglio il campionato", spiega a tale proposito. Poi, qualche parola sugli altri giocatori. "I miei nuovi compagni, a parte quelli con i quali ho condiviso l’esperienza a Cosenza, li conoscevo per averli affrontati da avversari, come anche mister Padalino: l’ho incrociato nella gara con il Matera".

"Anche lo scorso anno il mister mi aveva fatto una buonissima impressione - aggiunge -, mi piace la sua idea di calcio, quello che impone nelle giocate. Giocare la palla a terra e cercare subito la verticalizzazione è un modo che a me piace molto di intendere il calcio". Quindi, si sofferma sul ruolo che sta occupando in questo momento. "In allenamento e in queste prime due amichevoli il mister mi sta impiegando come esterno di difesa a sinistra, anche se nasco sulla fascia destra". "Anche nelle ultime due stagioni - ricorda - ho giocato a sinistra e, sinceramente, non ho nessun problema".

Per quanto riguarda gli avversari del prossimo campionato, Ciancio ha già alcune idee su chi tenere d’occhio. "Fermo restando che ancora i gironi non sono stati composti - spiega -, Foggia, Juve Stabia e Matera stanno allestendo delle belle squadre”. Ciancio, che in carriera ha vestito le casacche di Sampdoria, Pizzighettone, Alessandria, Cittadella, Juve Stabia e Cosenza, prima del Lecce, nella gara di ritorno dell'ultima stagione ha siglato il gol con cui i rossoblu hanno momentaneamente pareggiato dopo il vantaggio siglato da Moscardelli, nella gara terminata per 3 a 4 a favore dei salentini. Con il Lecce ha sottoscritto un contratto biennale con rinnovo automatico in caso di promozione in serie B.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento