Sabato, 18 Settembre 2021
Sport

Ciclismo, tempo di bilanci in casa Gs Piconese: un 2015 da incorniciare

Il club melendugnese ha raccolto ben 18 successi in una stagione vissuta da assoluto protagonista

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima
In casa GS Piconese, giunti a pochi giorni dalla fine del 2015, è tempo di bilanci: il club melendugnese ha raccolto ben 18 successi in una stagione vissuta da assoluto protagonista. I vari Cosimo De Santis, Elio Aggiano, Ciro Greco e Gaetano Colletta hanno portato la squadra alla vittoria, sempre al termine di gare disputate al massimo delle possibilità da tutta la rosa.

Un grandissimo primo posto anche per i baby della GS Piconese Pedale Jonico che è salita sul gradino più alto del podio conGiuseppe Fanigliulo, coadiuvato dagli infaticabili Gabriele Greco,Mirko De Santis e Giovanni Stasi che hanno dimostrato tutto il loro valore in giro per l’Italia sotto la guida attenta di coach Giampiero Fanigliulo, abile a valorizzare al meglio i talenti espressi dal territorio.

Da non dimenticare anche le due tappe del Giro d’Italia Amatori vinte da Elio Aggiano (cui è andata anche la maglia rosa) e la fantastica doppietta al Cicloamatour con Ciro Greco al primo posto della classifica generale, seguito da Cosimo De Santis.

Il Cicloamatour ha regalato soddisfazioni anche alla squadra femminile della GS Piconese: a trionfare nell’importante competizione è stata infatti la mai doma Roberta Scafa. Dulcis in fundo, è arrivata la prestigiosa vittoria del tricolore nel Campionato Nazionale UISP di Elio Aggiano. La vittoria più importante della GS Piconese, però, è rappresentata dalla coesione del gruppo, costituito dal giusto mix di esperienza e gioventù.

La famiglia Piconese recita un ruolo importante nel movimento ciclistico salentino e pugliese: la scoperta di Ciro Greco, vero e proprio outsider, è l’esatta fotografia del profondo lavoro di scouting di un club che non ha alcuna intenzione di fermarsi, come dimostrato dal “gemellaggio” realizzato con la EVò: i due club, infatti, proveranno a vincere assieme il prossimo Giro d’Italia Amatori. L’ultima considerazione la meritano i nuovi acquisti del club melendugnese: l’arrivo di Piero Zizzi e Salvatore Cazzato fornirà la giusta iniezione di agonismo ad una squadra di grande livello.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclismo, tempo di bilanci in casa Gs Piconese: un 2015 da incorniciare

LeccePrima è in caricamento