rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Bleve e Gallo ai box

Rodriguez rientrato dalla Spagna, Coda in campo con i compagni

Allenamento mattutino per il Lecce a San Pietro in Lama. Di Mariano e Tuia hanno lavorato a parte ma il loro rientro in gruppo è stato programmato per sabato

LECCE - Sul terreno di gioco del comunale di San Pietro in Lama il Lecce ha svolto un allenamento agli ordini di mister Baroni in vista del primo impegno ufficiale del nuovo anno, in programma il 13 gennaio al Via del Mare contro il Vicenza.

La buona notizia è che Massimo Coda ha lavorato con i compagni per quasi tutta la seduta, anticipando così di tre giorni il rientro in gruppo annunciato insieme a quello di Tuia e Di Mariano e previsto per sabato. Si è rivisto in campo anche Pablo Rodriguez, rientrato dalla Spagna dopo aver fruito di un permesso che ha prolungato la sua vacanza.

L'assenza di Meccariello è invece la prova del passaggio del difensore centrale alla Spal, per il quale manca solo l'ufficialità. A riposo Bleve e Gallo, che dovrebbero essere i due casi positivi al Sars Cov2 emersi nei giorni scorsi.

Gargiulo: "Devo calciare di più da fuori area"

Nel pomeriggio, poi, si è tenuta la conferenza stampa con Mario Gargiulo. Il centrocampista campano ha risposto alle domande dei cronisti, spiegando di poter dare ancora tanto alla causa del Lecce: "Ho rivisto un paio di partite e devo dire di aver tirato molto poco da fuori area. Sicuramente nel girone di ritorno dovrò calciare di più dalla distanza. Per quanto riguarda gli inserimenti e la profondità, credo di aver fatto la mia parte ma in allenamento si lavora per dare sempre di più".

Per quanto le incognite e gli imprevisti legati all'epidemia siano dietro l'angolo, il mese di gennaio si prospetta denso di impegni. In 11 giorni tre gare di campionato e l'ottavo di finale di Coppa Italia in casa della Roma: "Avremo una serie di partite ravvicinate: ogni tre giorni un match, uno più importante dell'altro - ha chiosato il numero 8 del Lecce -. Dobbiamo continuare così come stiamo facendo: anche nei giorni festivi abbiamo seguito un programma di lavoro personalizzato".

Intanto il club di via Costadura ha comunicato il passaggio di Felici al Palermo con la formula del prestito biennale, con diritto di riscatto per i rosanero e controriscatto per i giallorossi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rodriguez rientrato dalla Spagna, Coda in campo con i compagni

LeccePrima è in caricamento