Sabato, 18 Settembre 2021
Sport

Serie B senza ripescaggi: il torneo cadetto resta a 19 squadre

Il Collegio di garanzia del Coni ha dichiarato inammissibili i ricorsi di Ternana e Pro Vercelli. Anche Siena, Catania e Novara erano pronte a rientrare

Il leccese Petriccione nell'ultima gara di campionato, contro la Salernitana.

LECCE - Il collegio di garanzia del Coni, presieduto da Franco Frattini e ultimo grado della giustizia sportiva, ha dichiarati inammissibili i ricorsi di Ternana e Pro Vercelli, confermando di fatto il format della serie B 19 squadre, come sancito dalla volontà unanime della lega che riunisce tutti i club iscritti al campionato cadetto.

Nella nota pubblicata sul sito del comitato olimpico italiano si legge che la decisione è maturata con 3 voti a 2, con il dissenso del presidente e di un altro componente: il pronunciamento odierno pone un argine ad un effetto domino che puntava a rimettere in discussione la stagione appena avviata con la riammissione di almeno tre ripescate, arrivando dunque a 19 compagini. Direttamente interessate alla questione, infatti anche Novara, Catania e Siena, in pole position nella griglia alla quale eventualmente attingere. 

In modo rocambolesco, con la sconfessione dell'orientamento di Frattini, si è dunque concretizzata l'ipotesi che quasi tutti gli addetti ai lavoro consideravano la meno probabile. Resta aperta comunque la possibilità di ripartire da zero davanti al Tribunale Federale Nazionale, primo grado della giustizia sportiva e di adire anche la giustizia amministrativa. Difficilissimo però che dopo il pronunciamento di oggi si possa tornare indietro. Anche perché le squadre già in campo, e i loro tifosi, meritano certezze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B senza ripescaggi: il torneo cadetto resta a 19 squadre

LeccePrima è in caricamento