Lecce, in sette con problemi fisici. Solo Miccoli e Bencivenga possono recuperare

Alla ripresa degli allenamenti il medico sociale, Giovanni Rizzo, ha illustrato il bollettino sanitario: per Diniz, Rullo, Bogliacino e Papini i tempi di recupero variano da due a tre settimane. Sospetto stiramento al quadricipite per Parfait

Il camerunense Parfait. Per lui si sospetta uno stiramento.

SQUINZANO – E' un Lecce pieno di ammaccature e non solo dal punto di vista mentale. Il quadro tracciato del medico sociale del Lecce, Giovanni Rizzo, non è affatto confortante: su sette giocatori infortunati o con acciacchi solo due hanno possibilità di recupero per la gara di domenica contro il Catanzaro.

E’ stato il responsabile sanitario del club giallorosso a presentarsi alla conferenza stampa in occasione della ripresa degli allenamenti, al comunale di Squinzano. Una ventina di tifosi ha assistito alla seduta e per qualche minuto c’è stato un confronto, molto pacato, con mister Moriero, il cui destino calcistico è appeso, probabilmente, al risultato di domenica prossima. Ma, anche alla luce di quanto dichiarato da Rizzo, l’esonero dell’allenatore probabilmente non avrebbe cambiato di molto la situazione. Se, per una serie di circostanze, la base di partenza è una condizione fisica precaria in troppi elementi, nessuna alchimia tattica può togliere le castagne dal fuoco.

L'unico dato difatto, oltre agli zero punti in classifica, è che la situazione clinica in casa Lecce non è delle più facili. Miccoli sta continuando a svolgere un lavoro personalizzato possa portarlo progressivamente ad uno stato di forma ottimale: il capitano, oltre alla fascite plantare, si trascina anche un problema da sovraccarico. Bencivenga, che a Benevento è uscito dopo cinque minuti, ha rimediato un’iperestensione alla coscia sinistra a causa di un colpo ricevuto: il difensore si sottoporrà domani ad un’ecografia, ma si punta al recupero immediato se l’esame strumentale non dovesse mettere in evidenza altre lesioni.

foto 1-10-7Bogliacino recupererà in due settimane da un problema alla gamba sinistra. Per Parfait si sospetta uno stiramento alla coscia sinistra, ma anche in questo caso l’ecografia dissiperà ogni dubbio. Rullo, anche lui a causa di un sovraccarico, dovrà mordere il freno per almeno due settimane. Diniz invece sta recuperando dallo stiramento al muscolo pettineo e al retto dell’addome: anche in questo caso si punta a riportarlo in campo nel giro di tre settimane.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un vero e proprio caso appare invece quello di Papini, centrocampista prelevato dal Carpi. Dopo essersi regolarmente allenato per una settimana, il mediano si è fermato. Secondo Rizzo sono le conseguenze di un trauma contusivo avuto prima ancora di arrivare a Lecce: una ventina di giorni potrebbero essere sufficienti per rimetterlo in sesto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’auto finisce nella scarpata: muore 30enne mentre si reca al lavoro

  • Una 26enne finisce contro un muretto e muore: secondo dramma in quattro giorni

  • “Non sopporto più mia moglie, al mare per rilassarmi”. E’ fra i 103 nuovi denunciati

  • Salento, 117 casi positivi. Deceduta 95enne: era ospite in una casa di riposo

  • Puglia, sale a 786 il numero dei contagi. In provincia di Lecce altri 17

  • Medico rientra dal turno e perde il controllo dell’auto: finisce nel canale

Torna su
LeccePrima è in caricamento