Mercoledì, 28 Luglio 2021
Sport

Lecce, si riparte verso i play-off. Per una vittoria 30 anni dopo la tragedia

Al Via del Mare arriva il Grossetto. Fuori Diniz e Ferreira Pinto, dentro Vinetot e Melara. Miccoli in attacco. Un minuto di raccoglimento per gli indimenticati Michele Lorusso e Ciro Pezzella, morti il 2 dicembre del 1983 in un incidente stradale

LECCE – L’ostacolo principale è la fisicità del Grosseto. L’avversario di domani del Lecce si presenta con credenziali importanti dal punto di vista fisico e con una certa urgenza di rilanciarsi in classifica, nella quale si trovano ad una sola lunghezza dai salentini, che di punti ne hanno 15. Il patron dei toscani, Camilli, nonostante abbia annunciato l’addio per fine campionato dopo “14 anni in trincea”, vuole comunque giocarsi il tutto per tutto ed è per centrare i play-off che ha ingaggiato il terzo allenatore della stagione: Cuccureddu è subentrato, questa settimana, a Cuoghi che a sua volta aveva preso il posto di Statuto.

Gli ospiti saranno privi di due pedine importanti a centrocampo, Di Cuonzo e Obodo (fratello dell’ex giallorosso), e non è nemmeno il caso di sottolineare che il Lecce che invece scenderà in campo con una formazione completamente diversa rispetto a quella che ha perso a Grosseto, in Coppa Italia, ad inizio di novembre.

La formazione, come certificato da mister Franco Lerda in conferenza stampa, è praticamente fatta: Perucchini in porta, D’Ambrosio, Vinetot, Martinez e Lopez in difesa; Papini e Parfait in mediana, davanti a loro Bogliacino centrale con Melara a destra e Doumbia a sinistra; Miccoli sarà l’unica punta. Non convocati Diniz e Ferreira Pinto, che non stanno benissimo, oltre a Sacilotto e Bellazzini, alle prese con i postumi dei noti infortuni muscolari.

Copia di micheleciro-2Il Lecce, dopo lo pausa forzata di domenica scorsa, ha sete di vittoria per riagganciare il treno dei play-off. I tre punti mancano invece agli ospiti, tra i quali figura l'ex Delvecchio, dal 16 ottobre: “Noi siamo sul pezzo – ha risposto Lerda a chi gli chiedeva se la sconfitta di mercoledì, in Coppa Italia, contro il Perugia potesse comportare delle conseguenze -. Non ci sono alibi, le squadre importanti si dimostrano tali quando assorbono vittorie e sconfitte rapidamente”.

Qualche preoccupazione per le condizioni meteo: l’auspicio è che la pioggia che, come annunciato, ha iniziato a cadere in queste ore, non renda impraticabile o comunque troppo pesante il manto erboso del Via del Mare. Prima dell’inizio della gara le due squadre osserveranno un minuto di silenzio per il trentennale della scomparsa di Ciro Pezzella e Michele Lorusso, scomparsi il 2 dicembre del 1983 in un incidente stradale all’altezza di Mola di Bari. Ancor prima, in mattinata, un gruppo di tifosi si recherà nel punto del tragico sinistro per omaggiare la memoria delle due indimenticate bandiere giallorosse.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecce, si riparte verso i play-off. Per una vittoria 30 anni dopo la tragedia

LeccePrima è in caricamento