Lunedì, 14 Giugno 2021
Sport

Mister Bollini: "Mi aspetto sorprese fino alle fine". Torna Moscardelli, out Papini

Alla vigilia del match contro l'Ischia, ultima partita al "Via del Mare" di una tribolata stagione regolare, il tecnico del Lecce ha assicurato che la sua squadra darà il massimo fino all'ultimo secondo. Ma per raggiungere i play-off ci vuole un'impresa

Alberto Bollini.

LECCE – Mister Alberto Bollini, in conferenza stampa alla vigilia del match contro l'ischia, si è detto certo che “ci saranno sorprese fino alla termine del campionato”. A dirla tutta mancano 180 minuti alla fine della stagione regolare, il Lecce è sesto con 63 punti e deve recuperare su almeno due squadre tra Juve Stabia e Matera (66) e Casertana (65). Con tutte è in vantaggio negli scontri diretti.

Il calendario non sembra offrire grandi opportunità di rimonta ai salentini, ma di certo la truppa giallorossa non vuole lasciare nulla di intentato in quella che potrebbe essere l’ultima apparizione in casa davanti al pubblico amico. Contro gli ischitani Bollini ritrova Moscardelli, ma perde Papini: il mediano non ha recuperato dopo essersi allenato a ritmo ridotto. Out anche Salvi e allora il ruolo di play maker dovrebbe essere affidato a Sacilotto con Lepore sulla destra e Bogliacino dall’altra parte. Doumbia, Moscardelli e Mannini dovrebbero comporre la linea avanzata mentre in difesa c’è l’abbondanza della scelta: il reparto schierato davanti al portiere Scuffia potrebbe essere composto da Beduschi, Abruzzese, Vinetot e Di Chiara (ma ci sono anche Diniz e Lopez).

Bollini si è detto sorpreso e soddisfatto dall’incoraggiamento con il quale i circa 400 tifosi giallorossi presenti a Martina Franca nel turno scorso (0 a 1) hanno sostenuto la squadra: “Mai era accaduto – ha precisato il tecnico – che ci sostenessero fin dalle fasi del riscaldamento e per tutta la gara”. Per l’allenatore del Lecce è stato il segnale che la tifoseria ha compreso le difficoltà della fase nelle quali il Lecce si è barcamenato nel tentativo di rimanere nella scia delle prime.

I 19 convocati.

Portieri: Scuffia, Chironi; Difensori: Abruzzese, Beduschi, Diniz, Di Chiara, Lopez, Mannini, Vinetot. Centrocampisti: Bogliacino, Filipe Gomes, Lepore, Sacilotto, Herrera. Attaccanti: Embalo, Doumbia, Gustavo, Miccoli, Moscardelli.

Il calendario e la classifica a 180' dal termine.

37esima giornata (domenica 3 maggio, ore 15): Matera - Melfi; Casertana - Savoia; Lecce-Ischia; Juve Stabia - Vigor Lamezia; Lupa Roma - Aversa; Messina - Salernitana; Barletta - Foggia; Paganese - Martina; Reggina - Catanzaro; Cosenza - Benevento. 

38esima giornata (sabato 9 maggio, ore 17.30): Melfi - Cosenza; Martina - Reggina; Foggia - Paganese; Aversa - Matera; Benevento - Juve Stabia; Salernitana - Casertana; Vigor Lamezia - Lecce; Catanzaro - Lupa Roma; Ischia - Barletta; Savoia-Messina

Classifica: Salernitana 79*; Benevento 72; Matera 66; Juve Stabia 66; Casertana 65; Lecce 63; Foggia 60; Catanzaro 50; Melfi 45; Cosenza 44; Vigor Lamezia 43; Barletta 41; Lupa Roma 40; Martina 37; Paganese 36; Messina 31; Ischia 30; Aversa 29; Savoia 25; Reggina 21. 

*Salernitana promossa in B. 

In corsivo le squadre in zona play-off e play-out.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mister Bollini: "Mi aspetto sorprese fino alle fine". Torna Moscardelli, out Papini

LeccePrima è in caricamento