"Corri a Lecce", il serpentone dei podisti taglia la città nella domenica ecologica

Vincitore della manifestazione è il marocchino Hakim Radouuan, che ha corso la gara sulla distanza dei 21 chilometri, in 1 ora e 5 minuti. 1075 i partecipanti, iscritti a 137 società sportive, iscritti a 137 società sportive provenienti da tutta la Puglia

LECCE -  I sorrisi sui volti, le foto ricordo, le strette di mano prima della partenza sotto le casse che sparano musica  ritmata lungo viale dell’Università, svaniscono con le smorfie di sofferenza e il sudore che impregna le magliette all’arrivo, su viale Calasso, della quarta edizione della mezza maratona nazionale “Corri Lecce”, corsa questa mattina da 1075 patiti del running, iscritti a 137 società sportive, su una distanza di 21,097 chilometri, giunti nel capoluogo salentino dalle altre province della Puglia ma non solo.

Dentro la città, un altro percorso, nel centro storico, pensato dagli organizzatori della manifestazione sportiva, l’associazione sportiva dilettantistica GPDM, affiliata alla Fidal, lungo sei chilometri, corso, ma anche passeggiato, dalle famiglie e da chi ha voluto partecipare semplicemente alla domenica ecologica. Qui, testimonial-partecipante, è stato il sindaco di Lecce Paolo Perrone, pettorina numero “001”, che ha voluto comunque essere presente alla partenza della mezza maratona prima dello start. Una festa dello sport, come si dice in questi casi, che ha riunito migliaia di atleti in una domenica soleggiata e finalmente per qualche ora libera dalle auto. 

Vincitore della “Corri Lecce” è stato il marocchino Hakim Radouan (pettorale numero 9) che ha corso la gara per la società “Lbm spot team”, in 1 ora e 5 minuti (tutti le classifiche disponibili sul sito https://www.cronogare.it/). 

La novità di quest’anno ha visto anche, sempre nell’ambito della mezza maratona la staffetta formata da due atleti, anche di società diverse, che ha permesso di condividere, a chi non aveva i 21,097 chilometri nelle gambe, le emozioni della gara insieme al serpentone della cosiddetta “maratonina”.   

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripresa del virus in provincia di Lecce: 33 i positivi, tra questi bimbo di 4 mesi

  • Costringe il figliastro sordomuto a praticargli sesso orale: arrestato

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Emergenza coronavirus, registrati altri tre casi di positività in provincia di Lecce

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento