"Corri e cammina a Lecce sotto le stelle", tutto pronto per la terza edizione

E’ l’evento più atteso dell’estate, una gara in notturna nella la suggestiva cornice del centro storico del capoluogo salentino

LECCE – E’ l’evento podistico più atteso dell’estate, una gara in notturna tra le vie del capoluogo salentino. Giovedì 16 giugno la suggestiva cornice del centro storico ospiterà la terza edizione della “Corri e cammina a Lecce sotto le stelle”. Un evento organizzato (con il patrocinio del Comune di Lecce) da Simone Lucia, presidente dell’Asd Gpdm e ideatore e curatore della “Corri a Lecce”, la mezza maratona leccese divenuta uno dei riferimenti nel panorama delle gare podistiche nazionali, cui a novembre si aggiungerà la prima attesa edizione della “Maratona del Barocco”.

L’evento è stato presentato questa mattina alla presenza del sindaco Paolo Perrone, dell’assessore allo Sport e alle Politiche sociali Nunzia Brandi, e dell’assessore alle Politiche ambientali Andrea Guido, di Simone Lucia e di Manuela Laudisa.

“L’attività portata avanti da Simone Lucia – ha commentato il sindaco – è ormai sinonimo di grandi avvenimenti. La Corri a Lecce sotto le stelle è uno degli appuntamenti che precedono il grande evento autunnale, la prima Maratona del Barocco, in programma il 6 novembre. Un appuntamento importante anche sotto il profilo turistico e dell’accoglienza”.

La “Corri e cammina a Lecce sotto le stelle” è suddivisa in due eventi: una camminata non competitiva (con partenza alle 20 da Porta Napoli) e una gara competitiva (con partenza alle 21 sempre da Porta Napoli). Saranno complessivamente cinque e mezzo, suddivisi in due giri, i chilometri da percorrere tra le vie del centro storico, in un percorso indicato e transennato per consentire a tutti i partecipanti di godere della serata di sport nella massima sicurezza e tranquillità. Grazie all’intesa con l’amministrazione comunale il percorso sarà completamente chiuso al traffico.

Si attraverseranno alcuni dei luoghi e dei monumenti più belli e affascinanti del centro storico: dalla partenza fissata a Porta Napoli (sotto lo sguardo austero dell’aquila bicipite degli Asburgo) alla settecentesca Porta Rudiae, risalendo fino a piazza Duomo, ammaliante nel suo gioco di luci e ombre e del campanile puntato verso il cielo come un dito in segno di vittoria. E ancora piazza Sant’Oronzo, salotto buono della città, con il santo patrono vigile e attento, fin sotto l’antico Sedile. Inevitabile il passaggio dalla basilica di Santa Croce, capolavoro assoluto del barocco, per poi ridiscendere verso Porta Napoli.

Alla fine ristoro per tutti, per ribadire che lo sport (e il podismo in particolare) rappresentano una festa e un’occasione per stare insieme, per condividere la propria passione e creare o cementare amicizie.

Il ricavato della gara non competitiva sarà destinato al progetto Corri a scuola per un defibrillatore”, finalizzata all’acquisto di defibrillatori, un’iniziativa che ha nuovamente abbracciato l’associazione Leccentrica, presieduta da Manuela Laudisa. “E’ un progetto iniziato a settembre 2015 – ha spiegato l’assessore Nunzia Brandi – che ha già portato a donare quattro defibrillatori sui nove istituti scolastici sorteggiati. Un’iniziativa importante che coniuga in maniera perfetta sport e attività sociale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un appuntamento che offre un’esperienza unica: quella di attraversare di corsa le vie della città e del centro storico (uno dei più belli d’Europa). Un viaggio fatto di emozioni, di immagini, suoni e colori che riempiono l’anima e rimangono indelebili nel cuore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento