Corvino-Liverani, stessa filosofia di calcio: via libera alla riconferma del tecnico

Nel pomeriggio nei pressi di Napoli l’incontro programmato tra il direttore dell’area tecnica e l’allenatore romano. Gettate le basi per l’accordo triennale. Donati va a Monza e Lapadula resterà in serie A

LECCE - L’ufficialità sarà resa nota a breve, ma la fatidica fumata bianca è già bella e confezionata. L’operazione ripartenza del Lecce, sotto l’egida del nuovo responsabile dell’area tecnica Pantaleo Corvino, è già in atto. Ed oggi l’intesa con il mister romano Fabio Liverani si può definire già incamerata.

Nel pomeriggio Corvino e Liverani si sono infatti incontrati, come da programma, nei pressi di Napoli e lì hanno gettato le basi per la pianificazione della nuova stagione agonistica nel campionato di Serie B, partendo dalla riconferma in panchina proprio del tecnico. Da quanto si è appreso il confronto ha confermato la massima intesa tra le parti, tanto sui contenuti quanto sul progetto tecnico. Liverani non ha mai nascosto l’attaccamento incondizionato ai colori giallorossi, ribadendo la volontà di voler continuare la sua esperienza in una piazza e in una società dove c’è la possibilità di proporre la propria filosofia di calcio.

Corvino anche nel confronto con il mister ha ribadito in buona sostanza quanto già predicato in occasione della sua presentazione ufficiale di lunedì circa l'importanza di partire con “un'opera di patrimonializzazione del club” che possa determinare un ciclo triennale per il raggiungimento graduale dei risultati sportivi auspicati. Oltre ad una piena condivisione del progetto tecnico, è stata raggiunta una intesa di massima anche sulle condizioni economiche e sul prolungamento contrattuale di Liverani che dovrebbe viaggiare su base triennale a questo punto.

Nel contempo il direttore Corvino muove già le sue pedine sullo scacchiere giallorosso. Si comincia anche a sfoltire la rosa e a valutare la posizione dei calciatori in rientro da prestiti e riscatti. Tra questi sembra già segnato il destino di Andrea Saraniti (quest’anno al Vicenza) che potrebbe accasarsi presto al Palermo. Per quanto riguarda invece l’attaccante piemontese Gianluca Lapadula la società era disponibile a fare uno sforzo importante per avere il giocatore anche il prossimo anno, ma il calciatore vuole mantenere a tutti i costi la Serie A. E su di lui ci sono da tempo gli occhi del Benevento neo promosso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al difensore Giulio Donati era stato proposto un contratto triennale con cifre importanti per la categoria, ma il giocatore ha scelto il Monza che ha accordato il contratto della vita di tre anni a 750 mila euro, più una lauta commissione al suo procuratore. I pezzi pregiati del mercato saranno ovviamente Falco e Petriccione, per i quali c’è già l’interessamento di diversi club della massima serie. Nonostante il recente rinnovo anche capitan Mancosu è sempre più corteggiato da club di Serie A: oltre al Torino, anche dalla sua terra d’origine, la Sardegna, ci sarebbero interessanti prospettive. Il Cagliari sta alla finestra, anche se al momento proposte concrete sul tavolo della società di via Costadura non sembrano esserne arrivate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento