Sport

Corvino vola a Milano: chiude per Olivieri e prepara altre operazioni

Il direttore dell'area tecnica del Lecce per tre giorni nel capoluogo lombardo. Per l'arrivo dell'attaccante ex Empoli manca solo l'ufficialità

Corvino con il presidente Saverio Sticchi Damiani.

LECCE - Tre giorni milanesi per Pantaleo Corvino. Il direttore dell'area tecnica del Lecce da oggi a giovedì sarà nel capoluogo lombardo, epicentro tradizionale delle trattative di calciomercato, per mettere a punto alcune operazioni: la prima è il tesseramento dell'attaccante Marco Olivieri, di proprietà della Juventus ma lo scorso anno in forza all'Empoli. La formula sarà quella del prestito con diritto di riscatto (obbligo in caso di promozione dei giallorossi in serie A). Olivieri già nei prossimi giorni è atteso a Lecce per le visite mediche.

Il viaggio a Milano, certamente, non dipende solo da questa trattativa: a meno di tre settimane dal raduno in sede, programmato per l'8 luglio, Corvino intende mettere a fuoco alcune situazioni, sia in uscita, sia in entrata: non ci sono calciatori incedibili, ma per convincere il Lecce a cedere alle richieste ci vorranno cifre adeguate e, non da ultimo, la possibilità di trovare alternative all'altezza. Difficile quindi che Corvino accetti logoranti trattative il cui unico obiettivo è arrivare a una offerta last minute che spesso è irricevibile.

Per quanto riguarda i possibili volti nuovi, non è un mistero che il direttore dell'area tecnica guardi al nord Europa e, comunque, a contesti non di primo piano: la pista che porta all'islandese Bjarnason, interessante difensore centrale di 21 anni, ha una sua fondatezza. Per  la fine della settimana, quando Corvino sarà tornato da Milano, è lecito attendersi qualcosa di più certo delle indiscrezioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corvino vola a Milano: chiude per Olivieri e prepara altre operazioni

LeccePrima è in caricamento