Cosenza: clavicola fratturata. E intanto alla corte di Asta arriva Pessina

Gli esami strumentali hanno confermato: il difensore giallorosso ha riportato una frattura scomposta dopo uno scontro di gioco a Cesena. Il Lecce in queste ora ha nel frattempo chiuso un accordo con il Milano per il prestito del talentuoso centrocampista 18enne che aveva a sua volta rilevato dal Monza

L'allenatore del Lecce.

LECCE – Il Lecce esce dal campo di Cesena con le ossa rotte. Nel vero senso della parola. Perché oltre ad aver preso quattro sonore sberle a Cesena in Coppa Italia, gli esami strumentali, fra cui la radiografia, hanno confermato i sospetti: il neoacquisto Francesco Cosenza, difensore centrale 29enne, in uno scontro di gioco nella gara di ieri a Cesena, ha riportato la frattura scomposta della clavicola sinistra. 

Un problema in più per mister Antonino Asta, prima ancora dell’avvio della stagione. La consolazione, in un momento in cui lo stesso tecnico attende rinforzi, arriva però dal mercato. In queste ore, infatti, l’Unione sportiva Lecce ha comunicato di aver acquisito, con la formula del prestito, il diritto alle prestazioni sportive di Matteo Pessina dal Milan.

Centrale di centrocampo con doti offensive, è considerato un talento emergente. Ha 18 anni ed è entrato nel club rossonero a luglio. Il Milan l’aveva acquisito in origine per rinforzare la Primavera, riuscendo a battere sul tempo anche i cugini dell’Inter, che a loro volta l’avevano adocchiato dopo un buon campionato nel Monza 1912, club nel quale è cresciuto, contribuendo alla salvezza in Lega Pro (i brianzoli si sono imposti nei play out con il Pordenone), prima del fallimento e del rilevamento da parte di una nuova socità, con l’iscrizione in serie D.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Evidentemente, però, il club rossonero deve aver pensato che il giovane avesse bisogno ancora una volta di uno spazio tra i professionisti dove far maturare le proprie qualità. Ecco, allora, che arriva la possibilità di un’esperienza con il Lecce.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento