Giovedì, 17 Giugno 2021
Sport

Serafini come un fulmine alla cronometro individuale “Lu sule, lu mare, lu jentu”

Il cicloamatore della G.C Airone Leo Constructions ha sbaragliato la concorrenza di un centinaio di partecipanti in virtù di una prova da applausi

La cronometro individuale "Lu sule, lu mare, lu jentu" che si è svolta ieri pomeriggio a Copertino ha lasciato in eredità il sorriso raggiante di Cristian Serafini. Il cicloamatore della G.C Airone Leo Constructions ha sbaragliato la concorrenza di un centinaio di partecipanti in virtù di una prova da applausi. La gara organizzata dal Comitato Provinciale Csain Ciclismo Lecce ha messo in vetrina il talento da velocista del cicloamatore del gruppo ciclistico presieduto da Ivano Telesca. Serafini ha chiuso la gara con il tempo di 12:50,7 precedendo il secondo classificato Ambrogio Quaranta (Gruppo Ciclistico Novoli) che ha fermato l'orologio a 13:10,1.

Il podio è stato completato da Salvatore Solina del Team Calcagni che ha chiuso la crono con il tempo di 13:15,5. Degna di nota anche la prestazione di Davide Lorenzo della Leo Constructions che ha ottenuto l'ottavo piazzamento assoluto a margine di una prestazione gagliarda. "Dopo tanti secondi e terzi posti finalmente sono riuscito a spezzare l'incantesimo e portare a casa una vittoria - spiega Serafini -. I dieci chilometri sono la mia specialità e sono soddisfatto della mia prestazione. Sono riuscito ad esprimermi al meglio anche in virtù dell'abbassamento di temperatura".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serafini come un fulmine alla cronometro individuale “Lu sule, lu mare, lu jentu”

LeccePrima è in caricamento