Sabato, 31 Luglio 2021
Sport

Dall'atalanta arriva ariatti: firma un triennale

Lovrecic chiamato nell'Under 21 slovena per la gara amichevole con il Montenegro

Dopo una lunga trattativa, il direttore sportivo del Lecce Guido Angelozzi è riuscito a strappare all'Atalanta, società con la quale era tesserato, e alla lunga fila di corteggiatori, anche società di serie A, le prestazioni di Luca Ariatti, centrocampista di 29 anni. La notizia è ufficiale, come ha confermato la società di via Templari attraverso un comunicato stampa inviato intorno alle 18,10. Ariatti firma con i giallorossi un contratto triennale. Nelle casse del club orobico vanno 1,5 milioni di euro. Con Ariatti il Lecce rinforza ulteriormente il proprio reparto di centrocampo, già forte di nomi davvero importanti per la serie B. Nativo di Reggio Emilia, si tratta di un centrocampista in grado di ricoprire diversi ruolo della zona mediana, anche se sempre più è stato preferito nel ruolo di esterno. Utilissimo quindi per Papadopulo, che predilige molto il gioco martellante sulle fasce. Ariatti sarà presentato domani alla stampa, alle 16.30, presso il campo "G. Colaci" di Calimera. E sempre domani, alle 11, presso il Convento degli Agostiniani a Melpignano, sarà presentato il nuovo sponsor dell'Unione sportiva Lecce, "La Notte della Taranta".

"Felice di essere a Lecce, anche se è stata una trattativa lunga e laboriosa. Ma io avevo tutta la voglia di conseguire una esperienza calcistica nel Salento. Infatti avevo più volte parlato di questo mio desiderio con mister Del Neri e il presidente Ruggeri". Esordisce così di fronte i microfoni nella sala stampa del "Colaci" di Calmiera Guido Ariatti, 29 anni, il centrocampista ultimo acquisto del Lecce prelevato dall'Atalanta. "Per puntare in alto - ha aggiunto - la cosa importante è adesso partire bene, come per esempio nella prima partita ufficiale contro il Treviso, in Coppa Italia".

"Scendere di categoria, poi, non è un problema - ha spiegato Ariatti - perché si tratta sempre di una esperienza che giudico positiva, come giocarsi il posto nel mio ruolo attraverso l'impegno e il lavoro costante. Quel che mi lusinga davvero, poi, e che mi rende orgoglioso, è sapere che mi ha voluto mister Papadopulo".


Intanto, mentre Nicola Pavarini, dopo 17 gare con il Lecce, è stato ceduto dal Siena (che ne deteneva il cartellino) al Parma, il centrocampista sloveno Anej Lovrecic è stato chiamato dal selezionatore dell'Under 21 per disputare il 21 agosto prossimo l'amichevole con i pari età del Montenegro. La gara si disputerà a Nicksic.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall'atalanta arriva ariatti: firma un triennale

LeccePrima è in caricamento