Giovedì, 5 Agosto 2021
Sport

Basket, addio a Fabiano Ventruto. Con il Lecce un anno indimenticabile

Un male incurabile se lo è portato via a soli 31 anni. Il decesso presso l'ospedale "Perrino" di Brindisi. Cestista di talento, generoso e solare, con la Wurstel Scarlino allenata da Sandro Laudisa ha scritto l'ultima bella pagina della pallacanestro leccese

Fabiano Ventruto con la maglia del Lecce.

BRINDISI - Di Fabiano Ventruto ci mancherà, più di ogni altra cosa, il sorriso. A soli 31 anni una malattia incurabile, diagnosticata qualche tempo addietro, se lo è portato via. Il cestista brindisino, che aveva lasciato l'attività agonistica quando aveva scoperto di dover combattere una partita ben più difficile, è deceduto ieri sera all'ospedale "Perrino" di Brindisi.

Di ruolo era un'ala-pivot, capace di dettare legge sotto i tabelloni, ma anche di infilare triple dalla lunga distanza. Lascio la Prefabbricati Pugliesi Brindisi per vestire la maglia della Wurstel Scarlino Lecce di coach Sandro Laudisa nel mercato invernale della stagione 2007/2008 e l'anno successivo fu uno dei protagonisti del la vittoria del campionato di C regionale, maturata dopo le due vittorie in finale contro la Quarta Caffè Md Monteroni che valsero la promozione nel campionato nazionale di C (i leccesi vinsero le prime due gare delle tre previste).

In quelle partite - chi ha avuto la fortuna di assistervi non le potrà mai dimenticare - Fabiano ebbe la meglio anche sul fratello Cristiano, che indossava la casacca dei gialloblu. Momenti esaltanti per la pallacanestro leccese, ma anche gli ultimi: l'anno successivo il sodalizio giallorosso si ritirò nel bel mezzo del torneo e Fabiano si accasò alla Mens Sana Mesagne, raggiungendo proprio l'amato fratello che ora lo piange insieme a tutta la famiglia, agli ex compagni, agli amici e ai tifosi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, addio a Fabiano Ventruto. Con il Lecce un anno indimenticabile

LeccePrima è in caricamento