rotate-mobile
Sport Parabita

Di corsa tra ulivi e muretti a secco: torna la “Scalata delle Veneri”

Settima edizione della gara su strada organizzata dalla Podistica Parabita con oltre 700 atleti partecipanti. Sarà donato anche un defibrillatore

 PARABITA – Si torna a correre nei meandri rurali delle serre salentine con la settima edizione della “Scalata delle Veneri”,  la gara di corsa su strada  prevista con partenza ed arrivo a Parabita nella giornata di domenica 15 maggio. La manifestazione sportiva organizzata dall’associazione Podistica Parabita è valida anche come terza tappa  del circuito Salento Tour e come da tradizione tenta di coniugare l’attività sportiva legata alla promozione del territorio e anche ad iniziative di solidarietà e beneficenza.      

Il percorso che interesserà oltre 700 atleti, già iscritti ai nastri di partenza e provenienti da tutta la Puglia, si snoderà tra ulivi, sentieri sterrati e panorami mozzafiato, con una lunghezza di 10 chilometri.  Un percorso panoramico,  con puntate fino a 200 metri sul livello del mare, che attraversa il parco archeologico delle Veneri, le distese di macchia mediterranea incontaminata e anche i vicoli del centro storico del comune salentino.

La competizione è organizzata dall'associazione Asd Podistica Parabita, presieduta da Antonio Leopizzi, in collaborazione con Fidal Lecce, Coni, Confartigianato Imprese Lecce, Pro loco e il Comune di Parabita. A sfidarsi saranno le categorie juniores, promesse e seniores, maschili e femminili. Start alle 9 in via Coltura, mentre la cerimonia di premiazione è prevista in piazza Regina del Cielo in tarda mattinata. In parallelo ci sarà anche un percorso non competitivo di fit walking, l'evoluzione sportiva della camminata salutare su strada. Una parte del ricavato della manifestazione sarà devoluto al Gruppo Emergenza Salento, onlus che opera nel campo dell’assistenza sanitaria, per l’acquisto di un defibrillatore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di corsa tra ulivi e muretti a secco: torna la “Scalata delle Veneri”

LeccePrima è in caricamento