Sport

Domenica via al campionato. Per ora 2600 gli abbonati

La stagione calcistica parte dalla seconda giornata, in casa contro l'udinese. Ma intorno al Lecce c'è scetticismo. Giovedì la presentazione ufficiale in Piazza Sant'Oronzo con gli Après La Classe

Andrea Bertolacci, decisivo lo scorso anno contro l'Udinese al Via del Mare.

LECCE - Non ci saranno altri rinvii, il campionato di serie A partirà domenica alle 15, dalla seconda giornata del calendario. Al via del Mare sarà di scena l'Udinese di Guidolin, con il suo carico di talenti ma anche di delusione per l'eliminazione dalla Champions League.

In attesa del recupero di Olivera e di Carrozzieri, che avverrà quasi contestualmente, Di Francesco è chiamato a dimostrare i primi segni tangibili del lavoro che sta conducendo oramai da due mesi. La squadra è stata rinnovata con una sfilza di prestiti e, all'appello, manca ancora Luis Muriel. Il tecnico abruzzese ha dovuto attendere, con pazienza, la quadratura del cerchio e non gli si può chiedere il miracolo di presentare ai tifosi una formazione già pronta.

Anzi, sia la gara di Coppa Italia che le due amichevoli salentine, con Maglie e Tricase, hanno lasciato più di qualche perplessità. Onestamente, ci si aspettava un livello di maturazione complessiva più avanzato rispetto a quello effettivamente registrato sul campo. La tifoseria, piuttosto confusa dalle complicazioni estive seguite al passo indietro dei Semeraro che hanno lasciato i ruoli dirigenziali ma non la proprietà del club - in attesa di acquirenti -, hanno risposto ancora più tiepidamente del solito alla campagna abbonamenti. Ad oggi le tessere sottoscritte sono 2610. C'è tempo fino a sabato per migliorare il dato, ma sarà quasi impossibile raggiungere il traguardo dei 4 mila abbonati della scorsa stagione.

Sarà il campo, come sempre, a confermare o a smentire gli umori della vigilia. Divisi come sempre tra scettici per prudenza, pessimisti cronici e speranzosi per fede, la maggioranza dei tifosi giallorossi che hanno risposto al sondaggio in home page, circa il 60 per cento, ritiene che l'organico di Di Francesco sia superiore, almeno sulla carta, a quello che aveva mister De Canio. L'auspicio di tutti, indipendentemente dalle sensazioni, è che sia superiore anche il bottino di punti a fine campionato. Significherebbe salvezza certa.

Giovedì sera la presentazione della squadra in Piazza Sant'Oronzo.

Di certo la società le sta pensando tutte per riavvicinare il pubblico ai colori sociali. Dopo aver organizzato due amichevoli in provincia - e molte altre ne verranno disputate nel corso dell'anno -, l'Us Lecce ha organizzato la presentazione ufficiale in Piazza Sant'Oronzo, giovedì sera alle 20.30. Nel cuore della città, da sempre teatro dei festeggiamenti dei successi calcistici, i tifosi giallorossi conosceranno volti vecchi e nuovi dell'organico che domenica affronterà la prima gara del campionato di serie A.

A puro titolo scaramantico, bisogna dire che esiste un precedente non certo incoraggiante. Nell'agosto 2001 fu la volta del Lecce di Alberto Cavasin, e la stagione finì con una retrocessione. Presentò Adriana Volpe. In occasione dello show di giovedì prossimo, gli Après la Classe presenteranno la nuova canzone dedicata ai giallorossi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica via al campionato. Per ora 2600 gli abbonati

LeccePrima è in caricamento