Mercoledì, 16 Giugno 2021
Sport

Dopo la gara col Padova, Sud Sound System ed Enzo Petrachi per la festa del Lecce

Sabato alle 18 in palio c'è la Supercoppa, ma serve una goleada. In ogni caso si celebra la promozione. La premiazione con i vertici della Lega Pro

Una foto dei festeggiamenti al termine di Lecce-Paganese.

LECCE – Con l’intramontabile raggamuffin dei Sud Sound System e il folk di Enzo Petrachi, i tifosi del Lecce si congederanno dalla squadra del cuore in occasione della seconda e ultima partita dei giallorossi per la conquista della Supercoppa di Lega Pro.

Per aggiudicarsi il trofeo i salentini, dopo aver perso 3 a 1 a Livorno, dovranno superare il Padova con un ampio scarto perché i biancorossi si erano imposti sui labronici, nel primo match della fase, per 5 a 1. Sarà un’impresa, ma al di là del risultato finale, la festa è stata organizzata per fare da cornice alla cerimonia di premiazione della squadra che si è aggiudicata l’infernale girone C della Lega Pro conquistando dopo sei anni di attesa la promozione in serie B. Calcio d’inizio alle 18, a seguire la consegna dei riconoscimenti, compresa naturalmente la Supercoppa alla squadra vincitrice, da parte del presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina.

In panchina non ci sarà il tecnico Fabio Liverani, fermato da un turno di squalifica. Nella consueta conferenza stampa della vigilia, questa mattina al Via del Mare, si sono presentati Manuel Coppola, allenatore in seconda e già calciatore del Lecce, Federico Fabellini, collaboratore tecnico, il preparatore atletico Maurizio Cantarelli e quello dei portieri Luigi Sassanelli. Un modo dunque per premiare il lavoro silenzioso ma ugualmente importante dello staff tecnico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo la gara col Padova, Sud Sound System ed Enzo Petrachi per la festa del Lecce

LeccePrima è in caricamento