Sport

Frata Nardò vede il salto in A2. Per la seconda volta Roseto s'arrende

Per la squadra di coach Battistini vittoria per 66 a 64 dopo un match molto intenso. Gli ospiti avevano raggiunto un vantaggio di 14 punti nel secondo quarto

L'esultanza della Frata Nardò a fine gara.

NARDÒ  - La Frata Nardò si ritrova a un passo dalla serie A2 di basket dopo aver vinto anche la seconda partita contro Roseto, con il punteggio di 66 a 64.

A differenza della prima sfida, vinta agevolmente dai ragazzi di coach Battistini, questa volta è stata necessaria una rimonta importante dal momento che all'intervallo lungo gli abruzzesi erano avanti di 12 punti. Il prossimo match è in programma venerdì a Roseto dove i salentini potrebbero già staccare il biglietto per il salto di categoria, conquistando uno dei quattro posti riservati alle vincenti dei quattro tabelloni della B. 

Il primo quarto è stato appannaggio dei padroni di casa, sospinti da Coviello, e si è concluso sul 24 a 21. Nel secondo la Frata ha mostrato di avere le polveri bagnate e Roseto ne ha approfittato con un parziale di 9 a 1 e con una buona percentuale dalla lunga distanza che ha portato il vantaggio fino a 14 lunghezze, poi ridotte a 12. 

Nel terzo quarto i neretini si sono rifatti progressivamente sotto, anche se Roseto ha replicato al parziale di 9 a 0 dei granata riportandosi in doppia cifra di vantaggio. Petrucci, Coviello e Stella hanno tenuto alto il ritmo e alla fine del parziale il vantaggio si era ridotto a soli tre punti. L'ultima frazione di gioco ha visto la Frata, tornata in vantaggio con una tripla di capitan Bjelia, intensificare l'aggressività in difesa ma gli abruzzesi non si sono dati mai per vinti. Dopo l'ultimo timeout, chiesto da Battistini a 45 secondi dalla fine, la Frata Nardò si è portata a più 4 con una tripla di Stella, cui gli ospiti hanno subito risposto con la stessa moneta. I tiri liberi hanno tenuto Roseto in gioco fino all'ultimo possesso fallito sul filo della sirena. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frata Nardò vede il salto in A2. Per la seconda volta Roseto s'arrende

LeccePrima è in caricamento