rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Sport

Lecce a rapporto dopo la batosta: mister Asta striglia la squadra per un'ora

La ripresa degli allenamenti è stata preceduta da un lungo faccia a faccia tra il tecnico e i calciatori: brucia non tanto l'eliminazione contro il Cesena, una squadra comunque di categoria superiore, ma il modo in cui è maturata. E' arrivato anche Surraco

LECCE - Mister Antonino Asta ha fatto la voce grossa e per un'ora ha tenuto a rapporto la squadra al chiuso dello spogliatoio del "Via del Mare". Il 4 a 0 rimediato a Cesena nel secondo turno di Coppa Italia, ma ancor più l'atteggiamento che il tecnico ha notato in alcuni calciatori, lo hanno spinto a mettere subito le cose in chiaro. 

L'allenatore di origine siciliane, dopo le buone esperienze a Monza e Bassano del Grappa, sa di giocarsi a Lecce una chance importante per il prosieguo della sua carriera e di certo vorrebbe partire col piede giusto. Non pochel le difficoltà che sta incontrando: l'allestimento dell'organico è ancora lontano dal concludersi e diversi elementi sono sul piede di partenza perché non rientrano nei piani del club.

In questo cantiere aperto l'infortunio occorso a Cosenza - il difensore centrale oggi è stato operato presso l'ospedale di Scorrano per la riduzione della frattura della clavicola - ha complicato ulteriormente i piani per quanto concerna il reparto arretrato dove solo i giovani Beduschi e Gigli sembrano essere parte integrante del progetto di rilancio.

Intanto il giovane Matteo Pessina, prelevato dal Milan con la formula del prestito, ha sostenuto il suo primo allenamento con i nuovi compagni e domani mattina sarà presentato ufficialmente.  Ma al "Via del Mare" si è fatti anche vedere Juan Ignacio Surraco, 28enne esterno offensivo che ha vestito le maglie di Messina, Ancona, Livorno, Torino, Modena e Cittadella dopo essere arrivato in Italia grazie all'Udinese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecce a rapporto dopo la batosta: mister Asta striglia la squadra per un'ora

LeccePrima è in caricamento