Sport

Dalla periferia leccese la rincorsa del sogno di Cristian Hadziosmanovic

Il calciatore montenegrino oggi in forza alla Reggina, di proprietà della Sampdoria, è nato e cresciuto a Lecce. A 14 anni lo ha selezionato il Milan

Hadziosmanovic rincorre Dubickas.

LECCE – Inizia dai terreni polverosi della periferia nord di Lecce, dove vive la comunità montenegrina, la storia di Cristian Hadziosmanovic, laterale difensivo destro in forza alla Reggina e protagonista per 80 minuti, prima di essere sostituito, del match tra i calabresi e i salentini, vinto di misura dai giallorossi.

Non ha ancora compiuto 20 anni (lo farà a luglio) e ad inizio stagione ha fatto il suo esordio nel calcio professionistico con la maglia del Livorno, club che lo aveva prelevato in prestito dalla Sampdoria che detiene il suo cartellino.

Il giovane si è formato calcisticamente prima nelle giovanili del Lecce, fino a quando, a 14 anni,  è stato selezionato dal Milan. Lo scorso anno, con la Primavera rossonera ha collezionato 20 presenze e realizzato due gol. Hadziosmanovic ha indossato per quattro volte la maglia della nazionale under 19 del suo paese, il Montenegro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla periferia leccese la rincorsa del sogno di Cristian Hadziosmanovic

LeccePrima è in caricamento