Lunedì, 27 Settembre 2021
Sport Otranto

IL FENOMENO SCHITO FA IL BIS A MONTICELLO D'ALBA

Secondo appuntamento del campionato italiano di enduro e secondo successo per Jacopo Schito, il piccolo fenomeno otrantino delle due ruote. Non lo ferma neanche la lunga trasferta

Jacopo Schito non smette di stupire e, infatti, appena tornato in sella alla sua moto, bissa il successo dell'ultima gara, nella seconda giornata del campionato italiano di mini enduro. Il "baby fenomeno" otrantino, dopo la vittoria di Guastalla di qualche mese fa, ieri pomeriggio a Monticello d'Alba, in provincia di Cuneo, ancora una volta ha "dato paga" ai suoi avversari, rafforzando con una prova encomiabile il suo primato in classifica. Quello che stupisce è la forza di questo ragazzo, che con semplicità disumana, gestisce la sua moto, con una disinvoltura da far invidia. Non lo ha sfibrato neanche la faticosa trasferta piemontese, che ha affrontato per essere in pista: circa 2500 chilometri di viaggio, fra andata e ritorno, per raggiungere un posto incantevole, immerso nei vigneti caratteristici della zona.

Il tracciato di ieri risultava particolarmente impegnativo, per la sua natura semi sabbiosa. Ma, come al solito, Jacopo, dotato della sua incredibile tecnica, ha superato anche questo ostacolo, infliggendo ai suoi avversari distacchi siderali. E ora li guarda dall'alto della sua classifica, che si rafforza e che lo consacra, se ancora ce ne fosse stato bisogno, come il pilota da battere. Hanno parte importante, nel suo successo, la Ktm Italia, che quest'anno gli ha fornito una moto ufficiale, e tutto il sistema motoristico che lo sostiene (da Ariete ad Airoh, da GoldenTyre a Motorex), che gli permette di avere un mezzo sempre competitivo su cui scaricare il proprio talento. L'unica realtà aziendale salentina vicina al piccolo Jacopo è stata l'Artes di Palmariggi di Roberto Toma, che ha scommesso sulle qualità del "fenomeno". Nella meccanica, grande rilievo assume il lavoro dei fratelli Frigerio di Bergamo, che presenziano sempre sui campi da gara. Ora qualche giorno di pausa agonistica attende Jacopo, prima di tornare a sfrecciare sulle piste italiane e provare ad imporre la propria "legge".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

IL FENOMENO SCHITO FA IL BIS A MONTICELLO D'ALBA

LeccePrima è in caricamento